Fibra ottica: confronto con operatori privati per l’avvio dei nuovi servizi

L’assessore agli Affari Generali Filippo Spanu ha incontrato a Cagliari, nella sala riunioni dell’assessorato, una delegazione di Fastweb per un esame della situazione e in particolare degli interventi realizzati con le risorse regionali nei comuni delle aree rurali

redazione

Prosegue il confronto tra Regione e compagnie telefoniche in vista della piena operatività delle reti in fibra ottica nei comuni in cui le infrastrutture sono già disponibili.

L’assessore agli Affari Generali Filippo Spanu ha incontrato a Cagliari, nella sala riunioni dell’assessorato, una delegazione di Fastweb per un esame della situazione e in particolare degli interventi realizzati con le risorse regionali nei comuni delle aree rurali.

“Abbiamo esaminato in termini concreti e operativi – ha spiegato Spanu – le cose da fare e le priorità che noi abbiamo indicato. In tempi brevi vogliamo accendere la fibra ottica nei centri in cui le reti sono state collaudate e assicurare nuovi servizi di connettività alle scuole della Sardegna nel solco degli interventi già attuati con Iscol@. Contiamo di avere rapidamente risposte certe  da tutti gli operatori coinvolti”.

Nei prossimi giorni sono in programma incontri con i rappresentanti delle altre compagnie telefoniche.