Cagliari: parcheggi di piazza Nazzari chiusi ed inaccessibili

Raffaele Onnis dei Riformatori ha presentato una mozione per chiedere il motivo per cui i 364  parcheggi interrati di Piazza Nazzari siano chiusi e per  far intervenire  sindaco e Giunta per sbloccare la situazione

redazione

Ecco il testo della Mozione:

Oggetto: apertura parcheggio in struttura di Piazza Nazzari

I sottoscritti Consiglieri

 Al Presidente del Consiglio Comunale

MOZIONE

 Oggetto: apertura parcheggio in struttura di Piazza Nazzari

I sottoscritti Consiglieri

PREMESSO CHE

La zona del quartiere San Benedetto è la più popolosa della città

Nel quartiere è presente inoltre una concentrazione di attività produttive che insieme al mercato di San Benedetto rappresentano un unicum di convivenza commerciale e abitativa in città.

Su questa realtà nelle ore di punta grava una carenza parcheggi, insufficienti per garantire una buona vivibilità per i residenti e un’agevole accessibilità veicolare per i consumatori che intendono dirigersi con il proprio mezzo per fare la spesa o lo shopping in quella zona.

L’Amministrazione Comunale di Cagliari, con l’approvazione del progetto definitivo del PIT, deliberazione G.C. 370 del 28/09/2006, ha dato il via libera alla realizzazione del progetto complessivo “Parco della Musica”, nell’ambito del quale sono state realizzate due rimesse interrate multipiano, una sotto Piazza Nazzari di 364 posti auto, l’altra di 357 stalli sotto la “Nuova Piazza”.

Tabella riepilogativa costi e opere PIT – Complesso Parco della Musica.

Opera Importo RAS Importo Comune Totale
Ampliamento Teatro Comunale 6.095.796,37 804.203,63 6.900.000,00
Parcheggio pubblico interrato e sistemazione Piazza Nazzari sovrastante 4.714.772,79 1.089.027,21 5.803.800,00
Parcheggio pubblico interrato Nuova Piazza 3.026.659,92 473.340,08 3.500.000,00
Sistemazione Nuova Piazza 4.059.402,92 969.864,58 5.029.267,50
21.333.067,50

Il Complesso “Parco della Musica” è stato inaugurato nel Maggio del 2011. Entrambe le autorimesse sono state oggetto di collaudo tecnico amministrativo al termine dei lavori, il cui certificato è stato approvato con determina dirigenziale n.13117 il 27/12/2011.

Con la deliberazione di G.C. n.99 del 27/06/2013 è stato approvato il piano di gestione della sosta.

Con la deliberazione di G.C. n.230 del 17/12/2013 è stato stabilito l’affidamento in concessione della gestione delle due strutture parcheggio alla società Parkar srl.

CONSIDERATO CHE

Attualmente la struttura di Piazza Nazzari risulta essere ancora chiusa ed inaccessibile.

Come evidenziato dagli studi preliminari e dall’analisi del contesto, riportati nel Piano Operativo per la gestione della sosta approvato, nella zona dove sorge la struttura in oggetto, la richiesta di aree di sosta è enormemente superiore all’offerta per molteplici fattori:

  • zona con il maggiore indice abitativo (abitanti/mq)
  • elevata concentrazione di attività commerciali ed uffici
  • il Mercato di San Benedetto
  • il Teatro Lirico di Cagliari

La richiesta di apertura è stata sollecitata a Novembre 2017 con una petizione di circa mille firmatari tra residenti e commercianti della zona

RILEVATO CHE

I principali centri commerciali del bacino d’utenza dell’area metropolitana e della provincia di Cagliari sono posizionati nelle zone periferiche della città e fuori porta.

Questi sono attrezzati con ampia disponibilità di parcheggio creando un vero e proprio filtro per i consumatori che prediligono la comodità del parcheggio garantito, libero e gratuito.

La crisi economica e il fiorire dei suddetti centri commerciali hanno determinato un crollo del commercio in centro città e un’agonia delle attività commerciali per la quale l’amministrazione comunale deve porre in essere delle soluzioni valide a contrastare questa tendenza.

SI IMPEGNANO

il Sindaco di Cagliari e la Giunta

Ad intraprendere tutte le azioni necessarie per l’apertura del parcheggio in oggetto.

Al fine di favorire le attività produttive del compendio commerciale di San Benedetto

SI IMPEGNANO INOLTRE

A valutare una rimodulazione del piano per il suo utilizzo, attraverso specifiche azioni e convenzioni riservate ai potenziali consumatori e residenti volte a garantire il suo massimo utilizzo.