Fibra Ottica, Sardegna: Regione incontra Tiscali,  Telecom e Fastweb

L’obiettivo è quello di accendere al più presto la fibra ottica e valorizzare l’importante lavoro sulle infrastrutture Questo  significa soprattutto garantire servizi di connettività avanzati ai sardi, mondo della scuola e sistema produttivo e offrire nuove opportunità di sviluppo ai comuni delle aree rurali

 redazione

“Abbiamo esaminato in termini molto concreti le possibili modalità operative per dare piena funzionalità alle nuove reti in fibra ottica nelle aree in cui le nuove infrastrutture sono state realizzate e collaudate.

Tutto questo nel quadro  delle interlocuzioni in corso con i rappresentanti delle società potenzialmente interessate  alla gestione delle infrastrutture”. Lo ha detto l’assessore agli Affari Generali Filippo Spanu che ha incontrato, a Cagliari, nella sala riunioni dell’assessorato, i responsabili Network e del settore Pianificazione e Controllo di Tiscali, Andrea Podda  e Abramo Volpi.

Nei giorni scorsi l’esponente della Giunta aveva incontrato i rappresentanti di Telecom e Fastweb.

“Il nostro obiettivo – ha ribadito Spanu – è quello di accendere al più presto la fibra ottica e valorizzare l’importante lavoro sulle infrastrutture che abbiamo intrapreso. Accendere la fibra significa soprattutto garantire servizi di connettività avanzati a cittadini, mondo della scuola e sistema produttivo e offrire nuove opportunità di sviluppo ai comuni delle aree rurali”.

“Proprio alle scuole e alle imprese – ha rimarcato l’assessore – la Regione rivolge una particolare attenzione nell’ambito del processo di digitalizzazione e, in questi due contesti, l’avvio dei nuovi servizi di connettività ha un carattere prioritario per le positive ripercussioni sulla crescita economica e sociale delle comunità”.

 

 

Add Comment