Quartu Sant’Elena: dopo i furti tenta di fuggire con auto rubata

Intercettato dalla Polizia, è stato oggetto di un lungo inseguimento nelle strade di Quartu, ma, alla fine è stato bloccato. L’auto conteneva i proventi di vari furti avvenuti a Quartu ed Elmas

 

di Antonio Tore

 

Gli Agenti della Polizia hanno arrestato Antonio Serra, 33enne di Quartu Sant’Elena, pregiudicato dopo un furto commesso in una abitazione della stessa città in via Leonardo da Vinci.

Intercettato dalla Polizia nella zona del furto, Serra ha tentato la fuga a bordo di un’auto Dacia Sandero, risultata rubata anch’essa.

L’inseguimento nelle vie di Quartu si è protratto per diverso tempo e Serra ha anche tentato fuggire spintonando gli Agenti, ma è stato bloccato e identificato.

Nell’auto sono stati trovati diversi oggetti che sono stati identificati dal proprietario dell’appartamento di via Leonardo da Vinci: monili in oro, orecchini collane ed anelli, ed apparecchi elettronici, come cellulari e tablet, che dopo il riconoscimento, è stato restituito.

Dentro l’auto sono stati rinvenuti altri oggetti, come abbigliamento ed altri monili, il tutto riconducibile ad altri furti avvenuti a Quartu ed a Elmas.

Dopo ulteriori accertamenti, gli Agenti hanno scoperto che gli oggetti erano stati trafugati da Serra, nella stessa mattinata, all’interno di 5 autovetture parcheggiate all’interno di un cortile nel comune di Elmas.

Anche in questo caso l’intera refurtiva è stata riconsegnata ai legittimi proprietari, come anche l’autovettura utilizzata per la fuga che era stata rubata a Quartu.

Sono in corso ulteriori accertamenti per verificare la provenienza di altri beni sequestrati al Serra, indebitamente in suo possesso.

 

Add Comment