Rubrica – “Benessere e Bellezza”: Primavera , Risveglio e Rigenerazione

Ogni settimana pubblicheremo un articolo dedicato ai temi del benessere e della bellezza

di Rossana Sulis

Benchè ufficialmente il 21 Marzo abbia segnato l’inizio della Primavera il tempo di questi giorni e la pioggia che li accompagna sembrerebbe dirci il contrario. Ma siamo in Primavera, nonostante tutto, lo sente il nostro corpo, confortato da temperature più miti, lo vedono i nostri occhi nei colori e nel risveglio della natura intorno a noi e, tutti, le donne, ma non solo, avvertono il bisogno di fare il punto sulla propria immagine, sul proprio peso e sul proprio aspetto in genere.

La stagione estiva è dietro l’angolo, con la fatidica e tanto temuta prova costume. Come aiutare il corpo e la pelle del viso ad affrontare nel modo migliore il cambio di stagione?

Durante la stagione invernale siamo tutti un pò più pigri, le varie festività ed il freddo offrono sempre una buona scusa per concederci piccole e grandi trasgressioni sia sul cibo che sul fronte movimento e palestra. Il corpo è coperto sotto strati di maglie e piumini e non ci accorgiamo se il nostro corpo si è appesantito di qualche chiletto.

Come riparare alla pigrizia dei mesi invernali? Non è solo un discorso di estetica ed immagine, ma è anche un discorso di salute e star bene con se stessi. Mettiamoci in moto con una vera e propria strategia e sinergia tra le diverse figure professionali che possono supportarci nel nostro obiettivo di rimessa in forma a 360 gradi.

Spesso chiediamo miracoli, e vorremo realizzare in un mese o due quello che non abbiamo fatto per uno o più anni, ignorando età, stile di vita, stress, maternità, ecc. Accettarsi è fondamentale, come anche essere consapevoli che il cambiamento che tanto desideriamo è un processo e richiede tempo, anche in base alla complessità del problema. Iniziare a prendersi cura di sè è la chiave per mettere in moto il cambiamento e miglioramento della propria immagine.

Ecco come iniziare:

  • Verifichiamo il nostro peso. Sarà buona prassi se il peso è fuori controllo, rivolgersi alla figura di un esperto nutrizionista perchè ci guidi nel recupero del nostro peso forma, consigliandoci un adeguato piano alimentare
  • Riprendiamo la sana abitudine di camminare o andare in palestra o in piscina. Il tempo ci è alleato in questa stagione, e, fare una camminata quotidiana di circa un’ora a passo sostenuto, (o una corsa moderata, per chi se la sente) respirando aria fresca e pulita aiuta a sentirci rigenerati nel corpo e nello spirito.
  • La nostra estetista di fiducia sarà la nostra grande alleata suggerendo i trattamenti più adatti alla nostra persona per rimodellare la nostra silhouette. Spesso intervenire su più fronti in modo sinergico è estremamente motivante. Il nostro atteggiamento mentale è determinante!

Nella pratica, cosa possiamo fare?

  • Un bel peeling per rimuovere le cellule morte. Esistono in commercio degli ottimi peeling o scrubb o gommage che differiscono fra loro per composizione e metodica applicativa, e tutti aiutano a rimuovere le cellule morte favorendo il risveglio sia della pelle del corpo che del viso. La pelle, con questa operazione semplice e veloce (basta solo qualche minuto) risulta liscia e levigata e molto più luminosa grazie al processo di stimolazione e rinnovo cellulare da esso favorito. La pelle, eliminato ogni residuo del prodotto, sarà il terreno ideale per ricevere un trattamento estetico, l’applicazione di una crema, beneficiando cosi al massimo dei principi attivi in essa contenuti.
  • Un ciclo di massaggi per idratare e stimolare la superficie cutanea, rimuovendo segni lasciati dai mesi invernali. Mani esperte e creme adatte alla vostra pelle offriranno grandi benefici. Come già accennato, una professionista con le sue competenze sarà la nostra alleata. Le metodiche che possono contribuire in concreto nel migliorare la nostra figura, pur agendo sul piano strettamente estetico, sono veramente tante e dovete solo iniziare e scegliere quale sia la strada personale verso la prova costume.

Fare qualcosa, qualunque essa sia, è l’inizio di un processo di cura e amore verso se stessi e, al tempo contribuisce a darci quella giusta motivazione per non lasciarci andare e rinunciare. Non importa quanto il nostro disagio sia reale, conta il non piacersi e di conseguenza fare scelte e agire per trasformare e cambiare la situazione, amando e apprezzando la persona che siamo sotto ogni aspetto e, in quanto tale, meritevole di amore, cura, attenzioni e coccole.