Cagliari: presentato il  Prezzario regionale del lavori pubblici aggiornato

Il  Prezzario regionale del lavori pubblici aggiornato dopo circa dieci anni grazie al positivo input delle nuove disposizioni normative sui contratti pubblici. Si tratta di un documento tecnico che si presta a una agevole consultazione e all’aggiornamento con la collaborazione dei portatori di interesse

 Redazione

 “Il Prezzario ha l’obiettivo di attuare una corretta ed efficace attività di programmazione delle risorse pubbliche destinate alla realizzazione di lavori pubblici, così come previsto dalla legge regionale 8 del marzo 2018”.

Lo ha detto oggi l’assessore Edoardo Balzarini, nel corso della presentazione, a Cagliari, del Prezzario regionale del lavori pubblici aggiornato dopo circa dieci anni grazie al positivo input delle nuove disposizioni normative sui contratti pubblici. “Si tratta – ha chiarito Balzarini – di un documento tecnico che si presta a una agevole consultazione e all’aggiornamento con la collaborazione dei portatori di interesse”.

Il Prezzario è disponibile da oggi esclusivamente on line sul sito della Regione Sardegna all’indirizzo www.regione.sardegna.it/prezzario dove è presente anche una breve guida alla consultazione.

 “L’aggiornamento – ha detto ancora l’Assessore dei Lavori Pubblici – è sia di tipo qualitativo, perché alle oltre 4000 voci già presenti in elenco se ne aggiungono circa 1000 nuove relative a materiali innovativi che tengono conto dell’evoluzione delle opere pubbliche, sia di tipo economico rispetto ai prezzi che si attestano mediamente al 20-26 per cento in più rispetto a 10 anni fa. Un particolare questo su cui le aspettative del mondo produttivo erano elevate”.

 La collaborazione con i portatori di interesse proseguirà anche per i successivi aggiornamenti annuali previsti dalla legge. Per questo a breve sarà disponibile una nuova piattaforma on line attraverso la quale gli operatori del mercato accreditati potranno dare il loro contributo per modifiche e integrazioni agli elenchi dei prezzi.