Cagliari, espulsi due stranieri irregolari

Due cittadini stranieri sono stati espulsi dal territorio nazionale a seguito degli accertamenti svolti sulla loro posizione dalla Polizia di Stato

di Antonio Tore

 

Gli agenti dell’Ufficio Immigrazione della Questura di Cagliari hanno provveduto ad accompagnare i due stranieri presso il CPR di Bari, da dove poi proseguiranno le procedure per il loro rimpatrio.

Si tratta di Issa Bouhawli, il cittadino algerino arrestato lo scorso 9 maggio dalla locale Squadra Mobile per inottemperanza del divieto di reingresso nel territorio dello Stato, in occasione degli sbarchi di migranti avvenuti in questi giorni presso le coste del Sulcis. Il 25enne era stato già espulso dall’Italia nel 2017 e nel settembre del 2016 era stato arrestato dal Commissariato di Ventimiglia per aver tentato di accoltellare un poliziotto, dopo aver scippato una collana ad una giovane e tentato di aggredire anche un ex appartenente alla Guardia di Finanza.

Stesso provvedimento è stato adottato nei confronti del cittadino straniero originario dell’India che lo scorso 9 maggio era stato denunciato dagli Agenti della Squadra Volante presso un locale di Corso Vittorio Emanuele II, poiché responsabile dei reati di minacce aggravate e possesso ingiustificato di oggetti ad offendere. Nel corso dei successivi accertamenti è emerso che lo stesso era irregolare sul territorio nazionale a seguito di rifiuto di rinnovo del permesso di soggiorno.