Cagliari,  Ospedale Brotzu: disagi e lunghe attese  per le analisi cliniche

Dopo 3 ore di attesa, almeno oggi lunedì,  finalmente il tuo numero per il prelievo  viene chiamato, ma non è finita lì,  perché bisogna scendere nell’ufficio ticket per pagare e poi ritornare per consegnare la quietanza e ricevere il documento dell’avvenuto prelievo con i codici per il ritiro o consultazione tramite sito internet

 redazione

Fare delle analisi cliniche all’ospedale Brotzu sta diventando  sempre più   difficile  e con tante ore di attesa.

Arrivando  verso le 7, per esempio oggi lunedì,  si prende  il  bigliettino numerato per la fila e ci si  accorge che ci sono già 15 persone che ti hanno preceduto. Poi attendere che il tuo numero appaia nel display per l’accettazione e ricevere un altro numero  che sarà chiamato per il prelievo.  A questo punto  si aspetta in un andito con solo 5 posti a sedere subito occupati dai più fortunati.

Quindi tutti  in piedi, e a causa  del  display non funzionante nel quale apparirebbe il tuo nuovo numero per il prelievo,    si è costretti a rimanere  nelle vicinanze per sentire chiamare quel  numero  spesso con voce flebile:   questo comporta un affollamento di persone in piedi e, alle volte,  sofferenti.

Poi dopo 3 ore di attesa finalmente il tuo numero viene chiamato, ma non è finita lì,  perché dopo il prelievo,   bisogna scendere nell’ufficio ticket per pagare e poi ritornare per consegnare la quietanza e ricevere il documento con i codici per il ritiro delle analisi  o consultazione tramite sito internet.

Si sono fatte così  le 10, 20 pensando che nel 2018, a parte il display non funzionante, non si possa evitare che tanta gente, spesso sofferente, debba perdere delle ore in piedi.  Oggi, nell’era della digitalizzazione,   non è possibile che non si possa  prenotare on line e non si possa avere la  relativa assegnazione di un numero con ora presunta in cui effettuare il prelievo. Non sembra difficile  basta innovarsi e mettersi dalla parte dei cittadini che questa volta sono dei pazienti e per questo dovrebbero essere tutelati in ogni modo.