Cagliari: domani al Molo Icnusa convegno su  Autonomia, insularità, diritti e infrastrutture

Il Molo Ichnusa ospita il confronto giuridico e istituzionale su alcuni  dei temi prioritari nell’agenda di sviluppo della Sardegna. Il dibattito prende spunto  dai volumi di Aldo Berlinguer e Gaetano Armao. Interventi di Pietro Ciarlo e Fabio Botta, pro rettore e direttore dipartimento Giurisprudenza dell’ateneo di Cagliari

redazione

Domani, venerdì 1 giugno, alle 17, la sala convegni del Molo Ichnusa – porto di Cagliari – ospita l’incontro su “Autonomia e insularità. Tra diritto, infrastrutture e fiscalità differenziata”.

I lavori prendono spunto dai volumi “Porti, aeroporti e zone economiche speciali” di Aldo Berlinguer e “Redimibile Sicilia: l’autonomia dissipata e le opportunità dell’insularità” di Gaetano Armao.

Temi e saluti. La scaletta – con un menu che mette in gioco alcune delle tematiche più attuali e dibattute su scala regionale e nazionale: dalle infrastrutture alla fiscalità differenziata – i saluti istituzionali del presidente della giunta regionale, Francesco Pigliaru e del sindaco di Cagliari, Massimo Zedda.

Tra gli interventi, oltre a quelli di Aldo Berlinguer (ordinario diritto comparato, Università Cagliari) e Gaetano Armao (vice presidente Regione Sicilia e componente Comitato regioni Ue), si segnalano quelli di Pietro Ciarlo (costituzionalista, pro rettore Semplificazione amministrativa, Università Cagliari), Fabio Botta (direttore dipartimento Giurisprudenza, Università Cagliari), Massimo Deiana (presidente Autorità mare Sardegna), Raimondo Schiavone (vice presidente Camera cooperazione italo-araba), Alberto Scanu (presidente Confindustria, Sardegna), Pierpaolo Sanna (presidente Ordine commercialisti, Cagliari) e Vincenzo Zeno-Zencovich (ordinario diritto comparato, Università Roma Tre). Modera Giuseppe Meloni (Unione Sarda).