Cagliari: rapinati e picchiati dentro l’auto

Due Cagliaritani sono stati aggrediti mentre si trovavano nell’abitacolo dell’auto e rapinati, vicino al cimitero San Michele di Cagliari

di Annalisa Pirastu


Momenti di terrore per due Cagliaritani durante la notte. I due sono stati avvicinati da alcune persone mentre si trovavano all’interno dell’abitacolo dell’auto, nella zona del cimitero di San Michele.

Le vittime pare siano state minacciate con un coltello, poi secondo le prime ricostruzioni, aggredite e picchiate e infine rapinate dagli assalitori.

Erano circa le quattro della mattina quando i due Cagliaritani di 58 e 38 anni sono stati avvicinati da due persone mentre si trovavano all’interno della vettura.

L’aggressione si è svolta in piazza dei Castellani , all’inizio con minacce  che pare siano sfociate infine con l’ aggressione.

I rapinatori, che pare siano sardi secondo le prime indagini dei Carabinieri di Cagliari con al comando tenente Stefano Martorana, avrebbero intimato alle vittime di consegnare il borsello che, secondo la ricostruzione, conteneva circa 60 euro.

Gli aggressori sarebbero poi fuggiti a piedi. I carabinieri hanno  avviato le ricerche dei malfattori che per il momento non sono stati individuati.