Cagliari: la Municipale insegue un’auto: dopo la perquisizione trovati dei capi di abbigliamento sospetti

Gli uomini della Municipale si adoperavano per fermare due giovani inseguiti da due persone e da un carabiniere,  per  capire poi cosa fosse successo. I due salivano velocemente a bordo di una Renault Modus e, nonostante l’invito formale a fermarsi, rivoltogli da uno dei due agenti, il giovane messosi alla guida, ingranava la marcia dell’auto partendo velocemente verso la piazza Yenne inseguiti dall’auto dei polizia municipale

redazione

Ieri sera verso le 17.30 una pattuglia della Polizia Municipale in servizio nella zona del Largo Carlo Felice, notava un ragazzo ed una ragazza che correvano a piedi inseguiti da altri due giovani e da un carabiniere in divisa.

Immediatamente gli uomini della Municipale si adoperavano per fermare i due giovani e capire poi cosa fosse successo. I due salivano velocemente a bordo di una Renault Modus e nonostante l’invito formale a fermarsi rivoltogli da uno dei due agenti, il giovane messosi alla guida, ingranava la marcia dell’auto partendo velocemente verso la piazza Yenne. I due agenti salivano sull’auto di servizio e iniziava un inseguimento per le vie del centro storico della città riuscendo a fermare l’auto con i due a bordo nel viale Buoncammino.

Sul veicolo venivano rinvenuti alcuni capi di abbigliamento femminile con ancora le targhette  che corrispondevano ai capi sottratti. I due, Davide Troncone 28enne e Cau Rossana cau di 30 anni entrambi di Lanusei ma residenti in città,  venivano accompagnati presso la caserma della Municipale.   Dopo gli ulteriori accertamenti e le varie testimonianze raccolte venivano arrestati e, su disposizione del pubblico ministero di turno, condotti, questa mattina, in tribunale per il processo per direttissima.

Il legale di fiducia chiedeva i termini a difesa e l’udienza è stata rinviate al 5 luglio prossimo.

Add Comment