Cagliari, cittadino serbo arrestato per mandato di cattura europeo

Nell’ambito dell’intensificazione dei servizi di controllo sui cittadini stranieri, la Polizia di Stato ha arrestato un 34enne serbo, Dorde Adamovic, perché pendente a suo carico un mandato di cattura europeo per furto

redazione

 

Nella mattinata di ieri il cittadino straniero si è presentato presso l’Ufficio Immigrazione manifestando la volontà di chiedere la protezione internazionale.

Alla richiesta di mostrare un documento di identità ha esibito un passaporto ordinario in corso di validità, rilasciato dalle autorità serbe. Gli Agenti dell’Ufficio Immigrazione hanno svolto i consueti accertamenti preliminari attraverso la consultazione di diverse banche dati Interforze, da cui è emerso che l’Agenzia “INTERPOL”, aveva inserito una comunicazione prioritaria di rintraccio.

Successivamente è stato Contattato il competente ufficio della Direzione Centrale Polizia Criminale del Ministero dell’Interno, che ha riferito i dettagli della comunicazione da cui è emerso che lo stesso aveva a suo carico una condanna ad anni 1 e mesi 4 ancora da espiare, per il reato di furto continuato, emessa dalle autorità serbe. Sulla scorta di tale condanna, gli investigatori della Squadra Mobile hanno svolto gli adempimenti del caso con l’arresto provvisorio a fini estradizionali verso la Serbia.

 

Add Comment