Sicurezza in vacanza: attivate le Guardie mediche turistiche nel Sud Sardegna

Dal 1° luglio otto postazioni dislocate lungo le coste del Sud Sardegna saranno a disposizione per l’assistenza sanitaria a turisti e cittadini non residenti. L’elenco completo delle guardie turistiche sul sito ATS ASSL Cagliari 
di Antonio Tore
Vacanze in sicurezza per chi decide di trascorrere le proprie ferie nelle principali località balneari del Sud Sardegna: da domenica 1° luglio sarà infatti attivo il servizio delle guardie mediche turistiche di ATS ASSL di Cagliari.  Saranno 8 (Castiadas, Muravera, Pula, Quartu/Flumini, Solanas, Villaputzu, Villasimius, Teulada) in totale le postazioni dedicate con un medico al servizio del cittadino.
I medici delle guardie assicurano alla popolazione non residente, secondo necessità, l’assistenza medicain ambulatorio oppure a domicilio, a seconda delle condizioni di salute del paziente.
Come funziona il servizio
Il medico del punto guardia consegna all’assistito il bollettino di c.c.p. intestato alla ASSL con l’importo dovuto. L’assistito compila un modulo con il quale si impegna a versare l’importo dovuto entro 5 giorni dalla data in cui ha ricevuto la prestazione.
I costi delle prestazioni a carico dell’utente sono così definiti:
  • visite ambulatoriali: 15,49 euro, rimborsabili agli aventi diritto;
  • visite domiciliari: 25,82 euro, rimborsabili agli aventi diritto;
  • prescrizioni di ricette: 7,75 euro, non rimborsabili.
Nel caso in cui gli assistiti non residenti in Sardegna appartengano alle sotto indicate categorie, potranno richiedere alla loro ASSL di residenza il rimborso dell’importo versato:
  • minori di 12 anni
  • cittadini di età superiore agli anni 60
  • lavoratori e studenti domiciliati, per ragioni connesse all’attività lavorativa o di studio, fuori dal proprio comune di residenza
  • cittadini portatori di handicap il cui grado di menomazione è superiore all’80% ai fini dell’attività lavorativa.
Solamente i cittadini residenti in Sardegna che appartengono alle sopra indicate categorie non devono pagare il servizio, ma devono autocertificare il loro stato nell’apposito modulo consegnato dal medico del punto guardia.
Su sito di ATS ASSL Cagliari l’elenco completo delle guardie turistiche con indirizzi e orari http://www.aslcagliari.it/servizicittadino/guardieturistiche.html