Dl Dignità, Di Maio e Salvini: “Ok a miglioramenti da Parlamento”

Agenzia Dire – www.dire.it

ROMA – “Il Parlamento è sovrano. Se le modifiche vanno nella direzione di migliorare il provvedimento Movimento 5 Stelle sarà disponibile al dialogo, se si vogliono annacquare le norme il movimento sarà un argine. Non si arretra contro la precarietà, le delocalizzazione e il gioco d’azzardo”. Lo dice il ministro del lavoro e dello sviluppo economico, Luigi Di Maio, parlando del decreto dignità, a margine dell’assemblea dell’Ania.

SALVINI: È BUON INIZIO, MIGLIORARLO IN PARLAMENTO. Il decreto Dignità “è un buon inizio poi il Parlamento cercherà di renderlo ancora più efficiente e produttivo. Arginare le delocalizzazioni, il gioco d’azzardo e la ludopatia e tentare di mettere mano alla precarietà con modalità su cui poi lavoreremo in Parlamento è un buon inizio”. Lo dice il vicepremier Matteo Salvini, a margine dell’assemblea Ania.