Incontro tra Ganau e Arru sulle pazienti oncologiche di Decimomannu

Pazienti oncologiche Decimomannu: oggi l’incontro in Consiglio con il presidente Ganau e l’assessore Arru. A breve si terrà un tavolo tecnico con i proprietari della Casa di Cura

redazione

 “C’è la massima disponibilità da parte dell’assessore Arru a far sì che la presa in carico dei pazienti sia effettiva, senza ritardi nelle terapie. Niente può giustificare una dilatazione dei tempi di cura per gli oltre ottanta pazienti oncologici della Casa di Cura di Decimomannu».

È l’impegno che il presidente del Consiglio regionale, Gianfranco Ganau ha preso questa mattina con una delegazione rappresentativa del Comitato dei pazienti oncologici della Casa di Cura di Decimomannu.

Nei giorni scorsi i rappresentanti del Comitato avevano richiesto al massimo rappresentante dell’Assemblea sarda di essere ricevuti per valutare la possibilità di riavviare, anche temporaneamente, la convenzione per il reparto oncologia della Regione con la Casa di Cura di Decimomannu.

«Chiariremo inoltre tutta la situazione anche dal punto di vista amministrativo – ha aggiunto il presidente – come sono avvenute le comunicazioni tra i pazienti e la dirigenza della struttura e se ci sono i margini per prorogare la chiusura del reparto, almeno sino a fine anno».

Impegno sottoscritto dall’assessore regionale della Sanità, Lugi Arru che ha ricevuto la delegazione insieme al presidente Ganau e al presidente della competente commissione consiliare, Raimondo Perra.

L’assessore Arru ha inoltre ha inoltre concordato la convocazione a breve di un tavolo tecnico con la proprietà della clinica, i medici del reparto di oncologia e una delegazione dei pazienti attualmente in cura.

All’incontro di questa mattina erano presenti anche il vicepresidente della sesta commissione Edoardo Tocco e i componenti Daniela Forma e Lorenzo Cozzolino.