Cagliari: arrestata una croata, nascondeva una piastra per forzare le serrature

La Polizia  ha arrestato una donna croata, che aveva utilizzato anche un’altra identità. La 21enne, pluripregiudicata è stata denunciata in stato di libertà per possesso di oggetti atto allo scasso e falsa attestazione sulla propria identità resa a pubblico ufficiale

redazione

Nel pomeriggio di ieri gli equipaggi della Squadra Volante sono stati inviati in Via Cadello dove era stata segnalata la presenza di due donne sospette che si erano introdotte in un condominio.

Sul posto i poliziotti sono stati avvicinati da uno dei condomini che ha riferito che le due donne si trovavano ancora all’ interno dello stabile ma dopo qualche istante le stesse si sono dirette verso l’uscita con fare indifferente.

Subito bloccate, sono state identificate e da un controllo ad una delle due, S.D.,  sarebbe stata  rinvenuta una piastra plastificata semirigida, occultata negli slip, solitamente utilizzata per forzare le serrature dei portoncini delle abitazioni.

Dalle verifiche telematiche è emerso che entrambe avevano numerosi precedenti penali per reati predatori. In particolare S.D. aveva fornito false generalità poiché risultava chiamarsi V.K.; con questo nominativo è emerso un ordine di esecuzione di custodia cautelare emesso dalla Procura della Repubblica presso il tribunale di Velletri in data 04 aprile 2018 a seguito di revoca degli arresti domiciliari per aver commesso diversi furti in abitazione.

Al termine delle formalità di rito V.K. è stata tradotta presso la Casa Circondariale di Uta a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.