Casa Emmaus Impresa Sociale e Progettobarega.org, insieme per “Agriculture”

Il progetto è rivolto a 14 volontari migranti che si svilupperà tra i Giardini delle Biodiversitàe il Borgo periurbano di Barega. Il percorso prende il via il 12 luglio

 di Antonio Tore

 

Nei prossimi mesi Casa Emmaus Impresa Sociale e l’Associazione di Promozione Sociale Progettobarega.org saranno partner nell’ambito di Agriculture, il progetto rivolto a 14 volontari migranti, nato a seguito della convenzione con l’Osservatorio Interregionale sulla Cooperazione allo Sviluppo (OICS), che si svilupperà tra i Giardini della Biodiversità della chiesetta di san Salvatoread Iglesias e il borgo periurbano di Barega.

Agriculture è un percorso di innovazione sociale che individua nel patrimonio culturale locale, materiale e immateriale, il luogo naturale in cui ‘nutrire’ il dialogo tra comunità solo apparentemente distanti. Il più alto degli obiettivi è far crescere comunità coese di uomini, consapevoli delle identità dei luoghi e rivolte al futuro.

Si parte il 12 Luglio alle ore 17:00, presso i Giardini della Biodiversità, nel quartiere di Serra Perdosa in via Leonardo da Vinci 2 a Iglesias.

Attraverso una serie di incontri,i partecipanti verranno dapprima coinvolti in attività di animazione e formazione, destinate a promuovere la “coscienza dei luoghi”e rigenerare i nessi storico culturali locali.Il passo successivo sarà quello di avviarela progettazione di un allestimento condiviso degli spazi verdi, offrendoformazione sul lavoro in team e sulla gestione degli spazicomuni.

Il percorso continuerà, sempre ai Giardini della Biodiversità, con la consegna di allestimenti che racconteranno storie esemplari di accoglienza della comunità locale.

Tra i principali eventi si segnala il 29 settembre presso il borgo di Barega, la seconda edizione del Baregafest, la festa della sostenibilità che prevede di coinvolgere i partecipanti in un workshop pratico, aperto a tutta la cittadinanza, sulla creazione di una capanna amovibile in canne ed altri materiali naturali, spazio di gioco, di accoglienza che vuole anche rappresentare la tappa simbolica di un cammino comune.

Add Comment