Droga, banconote false e allaccio abusivo Enel: arrestato a Elmas

I Carabinieri di Cagliari hanno arrestato ieri  un uomo di 31 anni: a casa sua era stata allacciata abusivamente la rete dell’energia elettrica. Trovate 150 piante di marijuana e altra droga pronta per lo spaccio

redazione

 

Fermato a Elmas, i Carabinieri hanno proceduto alla perquisizione della casa dell’uomo, dove hanno trovato, in un ambiente adibito a serra,  15o piante di marijuana, quasi due kg di hashish già confezionato in pacchetti, 50 grammi di cocaina e foglie essiccate di marijuana.

Nella casa sono stati trovati anche sistemi di illuminazione completi di lampada, parabola e trasformatori, ventole di aerazione con relativi timer, materiale vario per il confezionamento ed il taglio dello stupefacente, un martinetto idraulico trasformato in pressa artigianale per produrre i panetti di stupefacente, una pistola giocattolo scacciacani, priva del tappo rosso e varie banconote, risultate false, per complessivi 5.000 euro.

L’accusa che ha portato all’arresto di Riccardo Franceschini, avanzata dalla Polizia, è di detenzione e coltivazione di droga, banconote false e furto di energia elettrica.

Il giovane è stato portato nel carcere di Uta, a disposizione dell’autorità giudiziaria.