Al via la 33^ edizione della Sagra del Pesce del Villaggio Pescatori di Giorgino

Il programma degli appuntamenti da venerdì 31 agosto a domenica 2 settembre. L’assessora Marzia Cilloccu: “Promuovere l’animazione sociale, culturale, gastronomica e turistica”

di Antonio Tore

Si rinnova a Giorgino, per le giornate del 31 agosto, dell’1 e 2 settembre, l’appuntamento con la 33esima edizione della “Sagra del pesce del Villaggio Pescatori” sul lungomare viale Pula, organizzata dal Comitato di Quartiere e dell’associazione culturale Tra Parola e Musica – Casa di Suoni e Racconti, con il patrocinio del Comune di Cagliari e della Città Metropolitana.

Tra le manifestazioni estive di maggior successo, “la Sagra del Pesce” ha la capacità di promuovere l’animazione sociale, culturale, gastronomica e turistica”, con musica e spettacoli per grandi e piccoli tutti rigorosamente dal vivo. Ovviamente con la degustazione di prodotti tipici della tradizione cagliaritana: bavette con le cozze in bianco, fritto misto del golfo, burrida a sa casteddaia, insalata di mare, pisci a collettu (fave bollite), arrosti di muggine, sardine e menduledda (menole). Il tutto accompagnato da un bicchiere di vermentino di Sardegna.

A dirlo l’assessora Marzia Cilloccu. Con l’esponente della Giunta Zedda, titolare delle Attività produttive e Turismo, alla conferenza stampa ospitata stamani a Giorgino anche Mariano Strazzeri del Comitato organizzatore, Giulia Virdis e Andrea Congia dell’associazione culturale Tra Parola e Musica – Casa di Suoni e Racconti, che hanno spiegato con dovizia di particolare il programma della tre giorni della “Sagra del pesce del Villaggio Pescatori”.

Si inizia venerdì 31 agosto con un’anteprima culturale, il “Venerdì del Villaggio”. Sarà il mare il protagonista della serata, con racconti, storie e leggende, tra parola e musica, e la partecipazione di chi il mare lo ha vissuto. Un cartoccio di fritto misto, con patatine di contorno e un bicchiere di vermentino preparato in loco dagli abitanti del Villaggio Pescatori, scandirà l’animazione e i balli (dalle ore 20) a cura dell’A.s.d. Sporting Cocco Loco, lo spettacolo di narrazione con musiche di scena “Il mare minore – Storie di Giorgino” (dalle ore 21,30); in chiusura ancora animazione e balli (dalle ore 22,30) a cura dell’A.s.d. Sporting Cocco Loco.

Sabato 1 settembre, alle 18 Santa Messa nella Parrocchia di Nostra Signora di Fatima. Dalle 20, inizio degustazioni delle pietanze tipiche marinaresche cagliaritane, animazione e balli a cura dell’A.s.d. Sporting Cocco Loco. Dalle 21,30 sino alle 23, concerto del gruppo musicale Radio 60 e a seguire animazione e balli.

Per la giornata di domenica 2 settembre, alle 18 Santa Messa nella Parrocchia di Nostra Signora di Fatima. Dalle 20, inizio degustazioni delle pietanze tipiche marinaresche cagliaritane, animazione e balli a cura dell’A.s.d. Sporting Cocco Loco. Dalle 21,30 sino alle 23, concerto del gruppo musicale I Supereroi e quindi animazione e balli.

Ancora una volta, considerata la vasta offerta del programma, l’evento riuscirà ad avere consenso e a attrarre migliaia di cittadini e visitatori, confermando le aspettative degli organizzatori e dell’Amministrazione comunale per valorizzare uno dei luoghi più suggestivi della città.

In questa direzione anche gli interventi per rendere fruibile il “Cammino di Sant’Efisio”, da Cagliari a Nora, e i luoghi importanti per la collettività “365 all’anno”, quali le chiese, i luoghi di culto e le aree naturalistiche, archeologiche, d’interesse storico e culturale che si alternano lungo il percorso processionale del Martire Guerriero. “La copertura finanziaria è già disponibile”, ha assicurato l’assessora Cilloccu.