Rubrica: “Benessere e Bellezza” – Settembre, rinnovamento e nuovo inizio

di Rossana Sulis

“Settembre, andiamo è tempo di migrare…”cosi recita l’incipit della famosa poesia del d’Annunzio, studiata e ripetuta a memoria per generazioni.

Settembre è un mese molto particolare, un mese che racchiude in sè inizio e fine, fine dell’Estate e l’inizio della nuova stagione autunnale.

Per la tradizione della nostra Isola Settembre è anche chiamato “Cabudanni” ovvero capo dell’anno, termine che varia, con sfumature, a seconda delle zone della Sardegna.

Per chi ha conoscenza delle tradizioni ebraiche, Cabudanni, secondo il Bonfante (*), è la traduzione letterale dell’Ebraico Rosh Hashannah, il capodanno della tradizione Ebraica che cade nel mese di Tishrei, il mese della Vergine.

Perchè “Capo dell’Anno”? E’ il momento della raccolta e della preparazione della semina per il nuovo anno agricolo.

D’altra parte anche per noi, al giorno d’oggi, il mese di Settembre segna per tutti il momento di un nuovo inizio, della ripresa, della trasformazione e del cambiamento e apertura verso nuove esperienze.

Riprende l’anno scolastico, per molti bimbi e ragazzi è il mitico primo giorno di scuola, si rinnova il corredo scolastico di libri e accessori vari, segna il cambio di stagione e di abbigliamento, tante idee, progetti e propositi fatti durante le ferie estive vedono un nuovo inizio…e potremmo ancora continuare.

Il mondo dell’estetica non fa eccezione a questa clima e atmosfera di rinnovamento e cambiamento.

Certamente ci siamo proposte degli obiettivi riguardo alla cura della nostra persona, alla nostra alimentazione, che in vacanza ha forse conosciuto molti strappi, forse abbiamo esagerato con l’esposizione al sole ed il nostro viso ne ha risentito in termini di idratazione e macchie e così il nostro corpo. Vacanza è anche abbandonare la routine e quindi siamo partite con entusiasmo con l’applicazione di creme e sieri e pian pianino la precisione è venuta meno e ci siamo lasciate un pochino andare.

E allora che fare? Anche per noi c’è un nuovo inizio, anche per noi è il momento della semina e vediamo insieme come iniziare.

Ogni volta che iniziamo o riiniziamo qualcosa, facciamolo sempre con l’intenzione e lo spirito di dare un segno di cura e amore verso di noi, non tanto per piacere o compiacere gli altri, ma piuttosto perchè meritiamo cure, amore e coccole per sentirci bene nel nostro corpo e quando ci guardiamo allo specchio dirci a voce alta e col sorriso “Io mi piaccio, io merito, io mi voglio bene!”

Finite le vacanze, terminata l’esposizione al sole, si torna a casa e riprendiamo le nostre piccole consuetudini di cosmesi quotidiana. Applichiamo la crema sul corpo e sembra inutile, sembra che rimanga in superficie, viene assorbita e penetra molto faticosamente e non dona alla pelle l’aspetto fresco e levigato che tanto ci piace…come mai ? forse la crema si è alterata? Questo problema non riguarda solo la pelle del corpo, ma quella del viso e del decolleté, e se la nostra pelle potesse parlare chiederebbe aiuto.

SOS Corpo e Viso

Un buon inizio, un ottimo inizio, potrebbe essere un gommage o un peeling totale corpo seguito da un massaggio idratante. Con manovre delicate e dolci aiuta l’eliminazione delle cellule morte, i residui di abbronzatura che ha ormai perso la sua iniziale luminosità, lasciando sgradevoli tracce sul nostro abbigliamento. Inoltre la pelle, a seconda dell’età,  potrebbe, paradossalmente, apparire invecchiata.

Vediamo allora come intervenire: in commercio troverete numerosi prodotti, con differenti prezzi, composti con sali e olii, oppure olii uniti a zucchero di canna ed entrambi, sia sale che zucchero, col calore del massaggio, si scioglieranno rendendo la pelle liscia e levigata come seta. C’è tuttavia un ma……non è semplice se non impossibile il fai da te perchè non si riesce a trattare ogni parte e quindi, come sempre, il consiglio è quello di rivolgerci ad una professionista e così uniremo l’utilità dell’applicazione alla gradevolezza di un trattamento eseguito in ambiente accogliente e rilassante. La pelle sarà così pronta a ricevere la seconda fase di questo treattamento di emergenza, il massaggio idratante o nutriente, eseguito con applicazione di specifiche creme corpo, idonee a ripristinare l’equilibrio e l’idratazione della pelle, dopo lo stress di lunghe esposizioni al sole, al vento, e alla salsedine.

Ma, come detto, non solo il corpo ha bisogno di aiuto, ma ancora di più il viso. Infatti la pelle del nostro viso potrà presentarsi disidratata e secca o, ancor peggio, con macchie.

In questa seconda ipotesi si potrà intervenire in prima battuta con una bella pulizia del viso, eliminando anche dal viso l’eccesso di cellule morte, pulendola in profondità e aiutandola con l’applicazione di creme idratanti o nutrienti con manovre di massaggio mirate a ridare luminosità ed elasticità alla nostra pelle.

In seconda battuta sarà utile eseguire dei trattamenti mirati, come la radio frequenza, per ridare tono ed elasticità al viso e, laddove necessario, potrà essere di grande aiuto l’utilizzo di cosmetici con azione schiarente per attenuare fino a rimuovere macchie e ombre dal nostro viso. La cadenza ed il numero di applicazioni consigliate saranno stabilite in accordo con la vostra estetista.

Spesso la ripresa e la cura del viso e del corpo, dopo la stagione estiva sono incoraggiati da proposte di pacchetti finalizzati e limitati nel tempo. Guardatevi intorno e cogliete le opportunità!

Dedicarci questi momenti di amorevole cura, saranno un ottimo antidoto alla depressione del post vacanze e allo stress che talvolta caratterizza il rientro alla routine. Che ne dite?

 

* Giuliano Bonfante – “Tracce del calendario ebraico in Sardegna”