Selargius, incendiano i cassonetti e distruggono serranda e infissi di una pizzeria

Nell’ambito dei servizi predisposti dal Questore di Cagliari per la prevenzione di reati predatori, con una particolare attenzione rivolta alla prevenzione degli incendi in città e nell’hinterland, la Polizia di Stato ha tratto in arresto un 19enne e un minore

redazione

Nella notte, intorno alle 4:00, un equipaggio della Volante del Commissariato di Quartu Sant’Elena è stato inviato dal Centro Operativo in Via Galilei, località Selargius, dove era stato segnalato un incendio all’esterno di una Pizzeria.

I poliziotti, giunti sul posto, hanno accertato che era presente un impianto di videosorveglianza installato all’esterno, che poteva aver ripreso gli autori del gesto.

Dalla visione dei filmati è emerso che ad appiccare il fuoco erano stati due individui a bordo di una Toyota Yaris; in particolare dopo essere giunti davanti all’attività, uno dei due restava a bordo del mezzo mentre il complice, minorenne, con del liquido infiammabile cospargeva i cassonetti posti sul marciapiede dandogli fuoco. La serranda e gli infissi del locale andavano completamente distrutti.

I due, a bordo dell’auto, si sono allontanati frettolosamente dopo la malefatta.

Le indagini compiute dal personale del Commissariato hanno permesso di risolvere il caso in poco tempo, risalendo alla proprietà dell’auto e dunque agli autori del gesto che sono stati identificati per Matteo Fava, 19enne di Quartu e un minore di Cagliari.

Fava è stato, quindi, arrestato, mentre il minore è stato denunciato e riaffidato ai genitori.