Rubrica: “Benessere e Bellezza” – Rientro dalle vacanze

di Rossana Sulis

La scorsa settimana abbiamo parlato del mese di Settembre come opportunità di prenderci cura di noi con rinnovata consapevolezza e vivere il mese come periodo per un nuovo inizio, in spirito positivo, mossi da gioia ed entusiasmo.

Tuttavia se andiamo in internet e digitiamo la voce “rientro dalle vacanze” compare una serie infinita di link sul genere “…come sopravvivere al rientro…come superare l’ansia da rientro…come affrontare al meglio…”, e non basta. I telegiornali spesso citano dati statici che sottolineano come in questo mese si registri un picco di analisi di laboratorio, di controlli medici per rassicurarci e fugare le paure. Anche la radio dedica spazio a dibattiti su questo momento dell’anno sembra per comprendere il disagio che si vive al termine delle ferie, che potremmo definire un fenomeno sociale.

Non sempre le vacanze hanno risposto alle nostre aspettative, forse non amiamo il nostro lavoro o il suo l’ambiente, non abbiamo buone relazioni coi colleghi o col capo e tutto non aiuta a vivere bene la ripresa che il mese di Settembre rappresenta un pò per tutti.

Colpisce in modo particolare il titolo dato da una radio ad un dibattito sul tema “come sopravvivere al rientro”. E’ veramente drammatico! E allora, perchè non provare a capovolgere questa prospettiva e pensare in positivo?

Abbiamo goduto di un periodo di ferie, siamo stati con la famiglia, se l’abbiamo, abbiamo visitato nuove località e usiamo questa fantastica carica per ripartire, fare nuovi progetti e realizzare ciò che è da tempo incompiuto e, più di tutto prendiamoci cura di noi carichi di nuova energia ed entusiasmo.

Forse non per tutti è andata così: infatti la vacanza è concepita come un momento di fuga da se stessi, si riempie la giornata di troppe attività e quando le ferie giungono “finalmente” a termine ci rendiamo conto che non solo non siamo riposati, ma lo stress è raddoppiato.

Vediamo allora come ripartire al meglio non solo sul versante della cura del corpo e del viso, ma cercando di avere una visione più ampia che abbracci tutto il nostro essere. Ci sono diverse opportunità per recuperare e ripartire in modo costruttivo e positivo.

Noi proviamo a suggerirvi 10 piccoli e semplici steps per ricominciare.

  1. Fate una lista delle cose che, in vacanza, vi siete proposte di fare. Succede, ma al rientro spesso, prese dalla quotidianità rimangono sogni.
  2. La lista è pronta? Bene giorno per giorno datevi un termine di massima per portarlo a compimento. Via, via spuntate dall’elenco le cose fatte e fatevi i complimenti.
  3. Contattate la vostra estetista e fatte insieme un piano per dedicarvi questo momento di relax e coccole.
  4. Iscrivetevi in palestra per non perdere i benefici della vacanza e se avete messo su un pò di peso e il momento per accompagnare il movimento con consigli di igiene alimentare e un breve ciclo di trattamenti corpo. studiati su misura per voi.
  5. Compratevi un bel libro e trovate lo spazio per dedicarvi ogni giorno alla lettura.
  6. Avete un sogno nel cassetto? Sia impreditoriale, o un corso o un percorso di crescita personale? Guardatevi intorno, informatevi e vedete se e quale può essere alla vostra portata.
  7. In vacanza si è sempre in compagnia e il rientro talvolta pesa quando ci si ritrova soli. Allora prendete l’iniziativa riallaciate le amicizie, combinate per andare a cena fuori, andare al cinema o fare insieme un breve weekend per ritrovare la leggerezza e gioia vacanziera.
  8. Premiatevi e fatevi sempre complimenti, un pizzico di ego non guasta, anche perchè spesso, in questa fase l’autostima è ai minimi storici.
  9. Come state? Avete brillantemente superato la crisi da rientro?
  10. Ultimo step, non certo per importanza: guardatevi allo specchio, fatevi un bel sorriso e ditevi “Sei fantastica!”

Add Comment