Solidarietà di Cossa (Riformatori) per Clara Pili

Attentato incendiario alla Presidente Confindustria Sardegna Meridionale Sezione Turismo. Cossa (Riformatori): “piena solidarietà, serve un intervento immediato per garantire sicurezza”

redazione

 

 Pubblichiamo il comunicato di Michele Cossa

“Esprimo la mia totale vicinanza a Clara Pili e alla sua famiglia per il vile atto intimidatorio di cui è stata vittima con la sua autovettura incendiata”. Lo afferma il Consigliere Regionale Michele Cossa.

Per l’esponente dei Riformatori si tratta di “un gesto vigliacco, ignobile, dallo stile tipicamente mafioso, ma che non deve fermare la sua attività come valida imprenditrice e Presidente Confindustria Sardegna Meridionale, Sezione Turismo”.

“Come uomo, ma anche come rappresentante delle Istituzioni – prosegue – condanno con fermezza l’ignobile episodio criminale e – non essendo purtroppo un episodio di intimdazione a persone che svolgono un ruolo pubblico e Istituzionale – ribadisco la necessità di un intervento immediato e organico, per contrastare le intimidazioni e garantire la sicurezza”.

“Condanno dunque fermamente questo gesto vile e riprovevole, che ha turbato Clara Pili e la sua famiglia della serenità – conclude Cossa – ma anche messo a repentaglio la vita di molti condomini dello stabile nel quale si è propagato l’incendio. Confidiamo nel lavoro degli investigatori e della magistratura affinchè siano assicurati alla giustizia, quanto prima, gli autori di questo atto”.