Mostra Anna Frank, una storia attuale: alla Mem di Cagliari dal 27 ottobre

La mostra resterà aperta al pubblico dal 27 ottobre al 15 dicembre 2018 presso lo Spazio Mostre della MEM di Cagliari in via Mameli 164

di Antonio Tore

Sabato 27 ottobre alle ore 17 presso lo Spazio Eventi nello Spazio Eventi al secondo piano della MEM Mediateca del Mediterraneo, verrà inaugurata la Mostra “Anna Frank, una storia attuale”.

Presenzieranno all’inaugurazione:
Il Presidente della Regione Sardegna, On. Francesco Pigliaru
Il sindaco di Cagliari, Massimo Zedda
L’Ambasciatore del Regno dei Paesi Bassi, S.E. Michiel Den Hond
L’addetto Uff. Stampa Ambasciata paesi Bassi, Aart Heerin
L’Arcivescovo di Cagliari, S. E. Arrigo Miglio
La referente di Pro Forma Memoria, Roberta Gilbertoni
La presidente di Brangiais, Felicina Pontis
Il referente dell’Unione Autonoma Partigiani Sardi, Amos Tore Pirino
Lo scrittore Alberto Melis.

La mostra resterà aperta al pubblico dal 27 ottobre al 15 dicembre 2018 presso lo Spazio Mostre della MEM.

Le richieste di prenotazione per le visite delle scolaresche devono essere inviate al seguente indirizzo di posta elettronica: brangiais.fp@gmail.com

Ideata e prodotta dalla Fondazione Anne Frank di Amsterdam, la mostra è stata tradotta in oltre 20 lingue ed ha viaggiato in più di 100 Paesi del mondo, ponendosi come centro propulsore di attività quali corsi di formazione per gli insegnanti e progetti didattici per gli studenti.

La mostra è promossa dall’Ambasciata del Regno dei Paesi Bassi in Italia. Si rivolge ad un pubblico di ogni età e intende stimolare una riflessione sul significato di ideali quali la tolleranza, il rispetto reciproco e la democrazia, valori fondamentali per il mantenimento di una società democratica e pluralista. Il percorso ha un andamento cronologico: la prima parte copre l’intero arco di vita di Anne, dal 1929 al 1945, mentre gli ultimi pannelli si riferiscono al ritorno dell’unico superstite della famiglia Frank, Otto, alla vicenda del Diario di Anne, fino ad un accenno alle più recenti violazioni dei diritti umani nel mondo. Fotografie, molte della quali inedite, immagini, citazioni delle pagine del diario di Anne raccontano della condizione di una famiglia ebrea nel periodo nazista. Allo stesso tempo, attraverso significative immagini fotografiche e riproduzioni documentarie, la mostra offre una dettagliata ed accessibile informazione sul contesto storico. Il richiamo alla tutela dei diritti umani, inserito negli ultimi pannelli ci invita, partendo dalla conoscenza del passato, a prendere parte attiva ai problemi del presente.

Add Comment