Selargius: Giornata Nazionale dell’Homebrewing,  domenica cotta pubblica e degustazioni

Domenica prossima, a partire dalle 10, verranno mostrate  le varie fasi di produzione della birra con la cotta pubblica, durante la quale si potrà assistere a tutti i passaggi: dalla scelta delle materie prime sino all’inizio della fermentazione. Da mezzogiorno spazio alle degustazioni: i produttori potranno presentare le loro creazioni fai-da-te e sottoporle al giudizio di colleghi e curiosi. 

 redazione

Per gli appassionati del settore è un po’ come un giorno della liberazione, perché il 26 ottobre del 1995, con decreto numero 504, è stata legalizzata la produzione casalinga della birra.

Una data memorabile per i tanti amanti del genere, che questa domenica si ritroveranno nell’ex Casa Soro, a Selargius, per celebrare la Giornata nazionale dell’Homebrewing e per festeggiare il quindicesimo compleanno degli Homebrewers Sardi (Hbs), organizzatori dell’evento, patrocinato dal Comune e giunto ormai all’ottava edizione.

Alle spalle ci sono loro, gli Hbs: un gruppo di più o meno giovani uomini e donne che nella vita fanno tutt’altro ma sono uniti da un amore comune: quello per la birra artigianale. Nel 2003, grazie a un blog nazionale, si sono incontrati per la prima volta, quattro anni dopo hanno dato vita all’Associazione che oggi conta centinaia di iscritti sparsi tra il cagliaritano e i vari comuni del centro meridionale dell’Isola.

Saranno proprio loro, domenica, a partire dalle 10, a mostrare le varie fasi di produzione della birra con la cotta pubblica, durante la quale si potrà assistere a tutti i passaggi: dalla scelta delle materie prime sino all’inizio della fermentazione. Da mezzogiorno spazio alle degustazioni: i produttori potranno presentare le loro creazioni fai-da-te e sottoporle al giudizio di colleghi e curiosi.