La collana  Acta Curiarum con una delegazione sarda  in Spagna per i 600 anni de La Generalitat Valenciana

La  delegazione sarda, composta dal presidente del Consiglio regionale, Gianfranco Ganau, il presidente del comitato scientifico, Michele Cossa, il professor Antonello Mattone, Sarà  ospite d’onore nella penultima giornata di una otto giorni dedicata alle celebrazioni per i 600 anni dalla fondazione de La Generalitat valenciana.

 di Sergio Atzeni

Sabato 27 ottobre la Collana Acta Curiarum Regni Sardiniae verrà presentata al Congresso internazionale “La veu del Regne”, organizzato dalle università valenciane e promosso da le Corts valencianes, in occasione dell’importante ricorrenza.

Alle 11 la delegazione sarda, composta dal presidente del Consiglio regionale, Gianfranco Ganau, il presidente del comitato scientifico, Michele Cossa, il professor Antonello Mattone, già ordinario di Storia delle Istituzioni politiche nell’Università di Sassari e componente insieme alla direttrice dell’Archivio di Stato di Cagliari, Carla Ferrante del comitato scientifico, saranno ricevuti al Palazzo dei Borgia, sede del parlamento valenciano, dal presidente delle Corts Valencianes, Enric Morera.

Nel pomeriggio, alle 19, l’appuntamento per la presentazione degli atti dei Parlamenti sardi, gli Acta Curiarum Regni Sardiniae. Il progetto editoriale, avviato dal Consiglio regionale nel 1983 per la realizzazione di un’edizione critica degli atti dei parlamenti all’epoca dei viceré spagnoli (1355 al 1699) e dei documenti degli Stamenti (1793 – 1799), è giunto ormai a conclusione con la pubblicazione di 16 dei 24 volumi che la compongono, otto in fase di stampa.

Ad aprire i lavori, dopo l’intervento di saluti del presidente delle Cortes Valenciane, Enric Morera, sarà il presidente del Consiglio regionale, Gianfranco Ganau al quale seguirà quello del presidente del Comitato scientifico Michele Cossa.

Seguiranno le relazioni storiche del professor Mattone e della direttrice dell’Archivio di Stato di Cagliari, Carla Ferrante.