Maltempo: disagi e gravi danni in tutta la Sardegna

Colpiti il Sulcis, l’oristanese, Alghero e Portotorres. A Cagliari chiusi i parchi. Venti forti, trombe d’aria, grandine e violenti temporali si stanno abbattendo sull’isola

di Antonio Tore

Due violenti temporali, accompagnati da forte vento, si sono abbattuti su Cagliari questa mattina, provocando preoccupazione soprattutto nella popolazione di Pirri per paura delle solite inondazioni. Il comune ha deciso di chiudere i parchi cittadini per tutta la giornata di oggi.

Nel Sulcis si è verificata una tromba d’aria che ha colpito principalmente il territorio di Narcao, senza risparmiare le zone agricole anche di Nuxis e Villaperuccio, dove sono stati divelti diversi tetti delle aziende che operano nelle zone.

Colpita anche la zona di Terraseo, dove si è reso necessario l’intervento della Protezione civile per liberare le strade da rami e detriti.

Alghero si è svegliata con una grandinata, con chicchi grandi come palline da golf che hanno provocato danni alle carrozzerie delle auto.

Anche la zona dell’Oristanese è stata colpita dal maltempo. I pericoli maggiori, con strade allagate e alberi caduti, si sono avuti nelle zone di Cabras, dove sono state chiuse le scuole, e Donigala.

Stamattina un grosso temporale ha colpito Torregrande, danneggiando il tetto di un chiosco.

Porto Torres è stata colpita stamattina dal maltempo, accompagnato da un fortissimo vento e una grandinata, che hanno creato problemi alla viabilità.

La zona più critica è stata, come capita sovente, sul litorale di fronte alla spiaggia Scoglio Lungo dove il nubifragio ha fatto saltare ancora una volta il tappo fognario causando uno sversamento di liquami anche in mare.