Rubrica: “Benessere e Bellezza” – Radio frequenza – Cosa è, come si usa. benefici

Ogni settimana pubblichiamo un articolo dedicato ai temi del benessere e della bellezza

di Rossana Sulis

La radiofrequenza è un’apparecchiatura ad uso estetico non invasiva e non dolorosa utilizzata per contrastare i segni del tempo e prevenire i segni dell’invecchiamento cutaneo.

Grazie ad essa, si possono migliorare molti inestetismi del viso quali atonia, rilassamento cutaneo, rughe.

La radiofrequenza ad uso estetico, deve rispettare le direttive del decreto n. 206 del 15 ottobre 2015, entrato in vigore il giorno 12/01/2016, che apporta delle modifiche al decreto n. 110 del 12 maggio 2011.

Il principale effetto della radiofrequenza è la produzione di collagene che deriva direttamente dal riscaldamento del tessuto sottocutaneo. Almeno il 30% delle fibre collagene si accorciano e subiscono un rigonfiamento che ha come risultato il rimodellamento della zona trattata.

L’applicazione di calore induce anche un effetto revulsivo grazie al quale si produce un’ossigenazione dei tessuti conseguente alla stimolazione del metabolismo cellulare, si riattiva il sistema linfatico per ristabilire il giusto equilibrio nel riassorbimento dei liquidi e le cellule adipose rilasciano le tossine.

Altro effetto prodotto dalle onde elettromagnetiche dell’apparecchiatura a radiofrequenza è il miglioramento e stimolazione della produzione naturale e fisiologica di nuovo collagene, elastina ed acido ialuronico.

L’effetto più rilevante dal punto di vista estetico è quindi il cosiddetto “effetto lifting”: il risultato è visibile dalla prima seduta ed i risultati sono duraturi nel tempo proprio perché si agisce sulla struttura del derma e dell’epidermide.

La radiofrequenza è quindi un trattamento estetico che serve a prevenire e a ritardare gli effetti dell’invecchiamento della pelle. Viene praticata con l’ausilio di un macchinario elettrico che genera calore e gli effetti sono già ben visibili dalla prima seduta.

In cosa consiste? Il macchinario è dotato di un manipolo, che viene fatto scorrere su viso e decolleté, su cui viene applicato preventivamente, un gel conduttore o un cosmetico con certe caratteristiche, per consentire lo spostamento del manipolo stesso e la penetrazione del cosmetico, se utilizzato. Le manovre sono assolutamente piacevoli e favoriscono un senso di relax, come se fosse un massaggio manuale classico.

Come funziona la radiofrequenza estetica? Questo trattamento viene praticato con un macchinario che genera onde elettromagnetiche con frequenze comprese tra i 520 e i 700 KHz. Queste onde generano un piacevole calore, favorendo la formazione di acido ialuronico, la produzione di collagene ed elastina. Aiuta, inoltre, anche la stimolazione sanguigna e linfatica, biorivitalizzando i tessuti. Tutto ciò rende la pelle più morbida, elastica ed idratata, dandole immediatamente luminosità e compattezza. L’effetto finale è quello di un lifting naturale.

Altro gradevole effetto può essere anche l’azione schiarente, in presenza di macchie cutanea, grazie all’effetto ossigenante e all’azione biorivitalizzante.

Quali cosmetici è opportuno usare? Il prodotto che si usa durante una seduta di RF è di estrema importanza. E’ buona prassi utilizzare cosmetici la cui composizione consenta di poterli veicolare, dando così un ulteriore contributo al miglioramento prodotto dall’utilizzo del macchinario con un semplice gel conduttore. Il mercato cosmetico offre una vasta gamma di prodotti, alcuni dei quali appositamente studiato per le applicazioni di RF. Ogni professionista sceglierà la linea che più risponde alle proprie esigenze…ci sarà solo l’imbarazzo della scelta.

Quando, e con che frequenza, ripetere il ciclo di sedute? Si consiglia di fare dei cicli nell’arco dell’anno per avere un effetto duraturo e accompagnarla con cosmetici che agiscano in sinergia con le sedute di RF, protraendone i risultati nel tempo. Si potrà stabilire di ripeterla ogni sei mesi o anche prima, lasciandosi guidare dalle esigenze personali (età, presenza di rughe), dal desiderio di migliorarsi ulteriormente, o semplicemente seguendo il protocollo proposto dalla vostra estetista.

 

Come sempre, vi invitiamo a provare e fateci avere il vostro feedback.