Cagliari: primo matrimonio tra stranieri al Poetto

Irlandesi, entrambi di Cork, lui elettricista e lei collaboratrice di un’azienda farmaceutica, poco più che trentacinquenni, hanno deciso di sposarsi a Cagliari, ma sopratutto di sposarsi immersi in uno splendido scenario naturalistico tra mare, spiaggia e lo sfondo della Sella del diavolo

redazione

È stato un matrimonio molto intimo, quello desiderato da Antony e Diane Marie, ma soprattutto una cerimonia all’aperto, sulla spiaggia, davanti ad un mare con surfisti e barche a vela in una tiepida e luminosa giornata di fine novembre.

Irlandesi, entrambi di Cork, lui elettricista e lei collaboratrice di un’azienda farmaceutica, poco più che trentacinquenni, hanno deciso di sposarsi a Cagliari, ma sopratutto di sposarsi immersi in uno splendido scenario naturalistico tra mare, spiaggia e lo sfondo della Sella del diavolo.
Indecisi fino all’ultimo tra la Spagna e la Sardegna, hanno optato per quest’ultima e per la bella location della Spiaggia del Poetto.

Un arco di fiori davanti al mare, quattro sedie e un tavolo bianco che contribuiscono a creare un’atmosfera di grande suggestione. Ha celebrato il rito civile Danilo Fadda assessore agli Affari generali, gli sposi in piedi davanti a lui, seduti solo i pochi invitati. L’interprete traduce dall’italiano all’inglese le formule di rito e la cerimonia si conclude, sotto lo sguardo interessato e divertito di alcuni curiosi, in un clima di grande suggestione e tranquillità.

“Oggi la prima copia di stranieri che celebra il proprio matrimonio nella spiaggia del Poetto -afferma Danilo Fadda – Stiamo iniziando a registrare un forte interesse da parte di cittadini di altri paesi e abbiamo già ricevuto diverse richieste per il 2019.
Siamo in pieno autunno e questa è la dimostrazione che la nostra spiaggia e’ fruibile in quasi tutti i periodi dell’anno, aspirando ad essere una meta privilegiata per quanti vogliono celebrare al sole le proprie nozze”.

Add Comment