Cagliari: in stato confusionale al Porto, ma doveva essere ai domiciliari

redazione

La Polizia di Stato nell’ambito del potenziamento del dispositivo di controllo del territorio, ulteriormente intensificato nel periodo delle festività natalizie, ha denunciato in stato di libertà A.K. 42enne tunisino, pregiudicato per il reato di evasione.

L’episodio si è verificato introno alle ore 16:00 di ieri, quando personale della Polizia di Frontiera in servizio presso l’area portuale ha richiesto, al Centro Operativo, l’ausilio di una Volante per una persona in stato confusionale.

Gli Agenti della Squadra Volante, giunti sul posto, hanno accertato che l’uomo, poco prima, si era avvicinato alla banchina, si era svestito e aveva gettato gli abiti in acqua. Gli Agenti della Polizia di Frontiera, accortisi del gesto, lo hanno raggiunto e fermato e, viste le condizioni di poca lucidità, hanno avevano chiamato un’ambulanza per prestare le prime cure.

L’extracomunitario, a seguito delle verifiche sull’identità, è risultato sottoposto alla misura restrittiva degli arresti domiciliari e, pertanto, su disposizione del P.M. di turno, denunciato in stato di libertà per evasione.

 

Add Comment