Cagliari: adesca dei minori sui social. Arrestato

Le  mamme di due bambini  si erano accorte che i loro figli intrattenevano conversazioni  inizialmente tramite la chat di una console per videogiochi 

redazione

La Polizia ha arrestato un 28enne residente a Cagliari ritenuto responsabile di detenzione di materiale pedopornografico, pornografia minorile e adescamento di minorenni.

L’attività investigativa, condotta dal Compartimento della Polizia Postale e delle Comunicazioni di Cagliari, è iniziata a seguito delle denunce delle mamme di due bambini che si erano accorte che i loro figli intrattenevano conversazioni, inizialmente tramite la chat di una console per videogiochi e poi con successivi contatti trasferiti sull’applicativo di messaggeria istantanea, con una persona che chiedeva loro l’invio di foto delle loro parti intime.

Ulteriori dettagli verranno resi noti nel corso di una conferenza stampa che si terrà alle ore 11.00 presso la Questura di Cagliari.

Add Comment