Cagliari: per la bimba scomparsa a Giorgino scattano le indagini per sequestro

di Annalisa Pirastu

La scomparsa della bimba di 20 mesi di cui non si ha notizia dal 23 dicembre scorso è stata derubricata come sequestro di persona.

Il p.m.Nicoletta Mari ha passato il fascicolo al collega Guido Pani. Il cambio di consegne si è reso necessario per la nuova ipotesi di  reato poichè Pani fa parte della direzione distrettuale antimafia.

La nuova indagine verte su sequestro di persona a scopo di estorsione contro ignoti.

La Procura starebbe valutando la versione di Slavko Seferovic e Dragana Ahmetovic, genitori della bimba. I due hanno affermato, correggendo la prima versione nella quale avevano dichiarato che la figlia si trovava nel furgone che aveva preso fuoco, di essere vittime di una ritorsione. Il rapimento sarebbe la conseguenza di un debito non pagato.

Ieri sera il padre si è recato in Questura dal dirigente Marco Basile e dal vice Davide Carboni. Non ci sono commenti ma si è presa in considerazione la possibilità di setacciare il molo della spiaggia di Giorgino e lo specchio d’acqua antistante.

Tali operazioni  potrebbero essere eseguite per il sospetto di omicidio, alla ricerca del corpicino di Esperanza Seferovic. Ma per ora tutte le ipotesi sono valide .

Add Comment