Afgano fermato all’aeroporto di Elmas: in corpo 31 ovuli di eroina

redazione

Un giovane afgano di 28 anni, proveniente da Fiumicino, è stato fermato per un normale controllo dopo essere sbarcato all’aeroporto di Elmas.

Le Guardie di Finanza hanno trovato dentro un paio di calzini, custoditi nella sua valigia, due ovuli contenenti eroina.

Visto il nervosismo dimostrato fin dal momento del controllo iniziale, i militari hanno accompagnato il giovane al Policlinico di Monserrato, facendolo sottoporre a una radiografia.

Dall’esame effettuato, sono risultati dentro l’intestino altri 31 ovuli contenenti eroina.

L’afgano è stato, perciò, arrestato per traffico di sostanze stupefacenti e condotto nel carcere di Uta.

 

Add Comment