“A passeggio per Cagliari: la città vista dalla Camera di Commercio”

Uno sguardo che dalle finestre del palazzo camerale si allarga per abbracciare l’intera città alla ricerca dei suoi patrimoni più preziosi

di Antonio Tore

 

Architettura, arte, saperi e tradizioni: il mix che fa di Cagliari una città turistica è catturato in tutti i suoi dettagli dai pennelli di Enzo Loy e dalla penna di di Mario Pintor.

Il volume edito dalla Camera di Commercio di Cagliari, e realizzato con il contributo della Fondazione di Sardegna, costituisce una raccolta di vedute e di articoli dedicati dai due autori alla città. E, con uno sguardo al passato offre importanti spunti per ripensare il presente guardando al futuro.

Funzionari camerali, negli anni della rinascita Loy e Pintor hanno creduto nelle potenzialità turistiche della città. Hanno saputo accendere i riflettori sui suoi angoli più suggestivi, invitando cagliaritani e visitatori a una ideale passeggiata nelle vie e piazze più belle. Il volume pubblicato dalla Camera permette quindi di catturare non soltanto episodi di primaria importanza sul piano artistico, ma anche i legami arte-territorio e cultura-economia che, in tante occasioni, l’Ente ha contribuito a realizzare.

L’iniziativa editoriale è scandita da una serie di 12 tempere e 11 disegni frutto del genio artistico di Enzo Loy intercalati da 40 articoli di Mario Pintor, pubblicati sulle riviste della Camera di Commercio “Cagliari Economica” e “Sardegna Economica” negli anni Cinquanta e Sessanta del Novecento. Chiude la pubblicazione l’immancabile “Tamburino”, emblema della Fiera della Sardegna, seguìto da un articolo sui “Miliziani”, l’antico corpo militare sardo.

Dopo i saluti del presidente della Camera di Commercio Maurizio de Pascale, del presidente della Fondazione di Sardegna Antonello Cabras e del sindaco della Città di Cagliari Massimo Zedda, sono seguiti gli interventi di Francesco Birocchi presidente dell’Ordine dei Giornalisti della Sardegna e Marcella Serreli già direttore della Pinacoteca Nazionale di Cagliari.

Add Comment