Primavera in Giardino a Milis

L’attesa manifestazione, dedicata alla cultura del verde e del paesaggio in Sardegna propone due giorni di eventi, mostre e mercati dedicati alle piante

 di Antonio Tore

Nello splendido scenario dell’antica Villa Pernis viene organizzata la rassegna di piante, di giardini, di orti e frutteti. Al centro della esposizione, la Mostra – mercato di piante insolite, con oltre 50 espositori che rappresentano il vivaismo specializzato di ben 9 regioni italiane e la Francia che metteranno in mostra le loro collezioni.

Primavera in Giardino a Milis sarà un assaggio di primavera, una rassegna di vivaismo specializzato con fiori e piante rare e insolite, con espositori di provenienza nazionale ed estera, conferenze a tema, laboratori, mostre e installazioni.

Il programma prevede per sabato 9 marzo, dopo la inaugurazione e l’apertura ufficiale della mostra, alle ore 9 l’inizio del simposio Internazionale “Planting Sardinia”: scopo del simposio è discutere del ruolo fondamentale delle piante, spesso emarginate nel processo creativo della progettazione, analizzando l’uso contemporaneo di piante in ambito mediterraneo per creare durevoli, attraenti ed emozionanti spazi in contesti urbani e non.

Nel pomeriggio saranno affrontati temi su quali piante scegliere, in Sardegna, nella costruzione di un giardino, con una introduzione pratica alla conoscenza delle piante e diverse situazioni di utilizzo.
Si parlerà, inoltre dei prati in Sardegna, con la guida pratica a campioni di prato, impianti di irrigazione, attrezzature e sistemi utili per la costruzione, gestione e manutenzione di giardini e parchi, gestione del verde ornamentale ed urbano con l’analisi delle modalità gestionali e criticità sulle alberature.

Nelle giornate di sabato 9 e domenica 10 si svolgeranno mostre vivaistiche della flora sarda, mostra sulle piante rare e endemiche della Sardegna, frutti di agrumi da collezione, avicunicoli da collezione, stampe botaniche e naturalistiche d’epoca e “Arte dei Bonsai”.

Durante la mostra si terranno laboratori per le scuole del territorio Montiferru e Alto Campidano, rivolti alle scolaresche con l’obiettivo di coinvolgere i bambini in attività di esplorazione scientifica e di comunicazione artistica.

Sabato e domenica sarà aperto il KAKTOS Village, cioè un grande raduno di cactofili di Sardegna, persone unite dalla contagiosa passione per le piante grasse.