Monastir: terza edizione della “Sagra della patata”

Dopo il  grande  successo  degli  scorsi  anni,  anche nel 2019 due giornate a Monastir dedicate alla “Sagra della patata”, giunta  alla  terza edizione. Degustazioni, show cooking, musica, maschere ed  espositori provenienti da tutta la Sardegna

di Antonio Tore

Anche quest’anno il Comune di Monastir e la ProLoco organizzano  l’evento, assieme all’associazione “Primavera Sulcitana.

Si tratta  di una grande festa lunga due giorni, tra degustazioni, show cooking, musica live, maschere tradizionali ed espositori con protagonista assoluta la patata, una delle tipicità della Sardegna e uno dei  simboli  dell’economia  di Monastir, la cui coltivazione è attestata già dal Casalis a metà del 1800 (e che negli ultimi anni ha subito un ulteriore grande sviluppo).

Programma completo e orari della “Sagra della Patata” del 2019:

Sabato, 16 marzo 2019:

  • ore 11,00 – presso l’Aula del Consiglio Comunale – Convegno sul tema: “Proprietà nutrizionali e infinite possibilità gastronomiche della patata
  • ore 16,00 – Apertura Stand con prodotti locali, artigianato sardo e hobbisti
  • ore 18,00 – Inaugurazione delle Sagra con il saluto delle autorità e delle istituzioni locali, la partecipazione della Banda Musicale di Monastir e del gruppo Folk Janas di Monastir
  • ore 19,00 – Sfilata di costumi e maschere della Tradizione Sarda, con “Is’Arestes e s’Urtzu Pretistu” di Sorgono
  • ore 20,00 – Piazza F.lli Cervi e Govoni – Degustazioni piatti tradizionali a base di patate, a cura della Pro Loco, dello chef Manuele Fanutza, delle attività e associazioni locali (menù completo a 10 euro)
  • ore 20,30 – Piazza F.lli Cervi e Govoni – Musica dal vivo con i Brinca

Domenica, 17 marzo 2019:

  • dalle ore 10,00 alle 18,00 – Apertura Stand prodotti locali, artigianato sardo e hobbisti
  • ore 10,45 – Sfilata ed esibizione dei gruppi folk di Samugheo, Cagliari, Laconi, Mogoro, Nuxis e Monastir
  • ore 12,30 – Degustazioni piatti tradizionali a base di patate, a cura della Pro Loco, di       Manuele Fanutza delle attività e associazioni locali (menù completo a soli 10 euro)
  • ore 15,00 – 3° edizione Contest culinario, presentato da Alessandra Addari; a seguire la premiazione
  • ore 16,30 – Show cooking
  • ore 18,30/19,00 – Piazza F.lli Cervi e Govoni – Musica dal vivo con i Radio Queen
  • ore 20,00 – Piazza F.lli Cervi e Govoni – Degustazioni piatti tradizionali a base di patate, a cura della Pro Loco, dello chef Manuele Fanutza, delle attività e associazioni locali (menù completo a 10 euro).

Monastir merita una visita non solamente per la sagra, ma anche in quanto nel suo territorio si trovano i ruderi del Castello di Baratuli, la cui edificazione risale all’epoca delle dominazione pisana da parte della famiglia Della Gherardesca. Alla base della collina dove si trovano i resti del Castello sono presenti, inoltre, diverse domus de janas e, nel territorio, il parco dedicato a Santa Lucia.

 

 

Add Comment