Cagliari: dimissioni del sindaco Massimo Zedda

redazione

Il vertice della maggioranza che sosteneva Massimo Zedda ha preso atto della volontà del sindaco di voler guidare l’opposizione in Consiglio regionale.

Lo stesso Zedda ha, successivamente, presentato formalmente le proprie dimissioni dalla carica a cui era stato rieletto tre anni fa.

Il Comune di Cagliari ha emesso, in merito, un comunicato che riportiamo integralmente:

“Il sindaco Massimo Zedda ha protocollato in data odierna le proprie dimissioni dalla carica di primo cittadino, a seguito del risultato delle recenti elezioni regionali e della decisione di svolgere il ruolo di consigliere di opposizione”.

“La scelta di dimettersi prima della proclamazione degli eletti in Consiglio regionale – viene spiegato – è legata anche al fatto di permettere alle cittadine e ai cittadini di scegliere, nel più breve tempo possibile e democraticamente, chi guiderà la nostra città”.

Da ieri, quindi, scattano i 20 giorni previsti dalla legge per ritirare, eventualmente, le dimissioni. Scaduto tale termine la Regione dovrà nominare un Commissario che dovrà svolgere i compiti di ordinaria  amministrazione e indire le elezioni per l’elezione del  nuovo Sindaco e del Consiglio comunale.

Add Comment