Cagliari: sarà una donna l’Alter Nos della 363° Festa di Sant’Efisio

Il sindaco dimissionario Massimo Zedda: “Ho preferito scegliere tra il personale dipendente, anche per dare un riconoscimento a tutti coloro che in questi anni si sono impegnati con grande dedizione. Ho quindi deciso di nominare Alter Nos la dottoressa Raffaella Lostia”

redazione

“Quest’anno ho voluto nominare l’alter Nos seguendo un diverso criterio di scelta, in considerazione del fatto che il prossimo 1° maggio non ci saranno più consiglieri e assessori.  Mi è parso dunque inopportuno nominare un amministratore e ho preferito scegliere tra il personale dipendente, anche per dare un riconoscimento a tutti coloro che in questi anni si sono impegnati con grande dedizione. Ho quindi deciso di nominare Alter Nos la dottoressa Raffaella Lostia”.

Così il sindaco Massimo Zedda ha annunciato nella seduta del Consiglio comunale di questo pomeriggio, una delle ultime della consiliatura a seguito delle sue dimissioni per la carica a consigliere regionale, la nomina per l’importante ruolo nella Festa di Sant’Efisio.

Due quindi le novità di quest’anno: la prima è che l’Alter Nos sarà una donna, per la prima volta in 363 anni di storia della Festa e la seconda che non sarà un amministratore ma un dipendente comunale.

“Una nomina assolutamente inaspettata – dice Raffaella Lostia, 56 anni, sposata, funzionaria dell’Ufficio di Gabinetto  e Comunicazione Istituzionale che collabora da anni nell’organizzazione della Festa di Sant’Efisio – Un incarico che  mi ha decisamente colto di sorpresa. Un grandissimo onore soprattutto per due motivi,  dover rappresentare tutti i dipendenti comunali ed essere la prima donna ad indossare i panni dell’Alter Nos”
.

Add Comment