Bocciato ‘revenge porn’, deputate di Fi, Fdi e Pd occupano i banchi del governo

Bocciato per soli 14 voti l’emendamento di Laura Boldrini per introdurre nel Codice rosso un reato relativo al revenge porn. Proteste in aula, Fico sospende la seduta e convoca i capigruppo. La discussione riprende martedì

 

Agenzia Dire – www.dire.it

ROMA – No all’emendamento presentato da Laura Boldrini per introdurre nel ddl sul codice rosso una nuova tipologia di reato, legato al revenge porn, ovvero la diffusione di immagini hot altrui a sua insaputa o dopo la fine di una relazione. La maggioranza, a voto segreto, ha bocciato la richiesta. I sì sono stati 218, i no 232.

DEPUTATE FI-FDI-PD OCCUPANO BANCHI GOVERNO

Le deputate del gruppo di Forza Italia alla Camera stanno occupando, in segno di protesta, i banchi del governo dell’aula di Montecitorio. Poco dopo, alle deputate di Fi si sono unite quelle di Fdi, e infine quelle del Pd.

Tutte insieme hanno occupato i banchi del governo alla Camera, dove si sta discutendo di revenge porn, in segno di protesta.

SEDUTA SOSPESA, RIPRENDERÀ MARTEDI’

Il presidente della camera, Roberto Fico, dopo la protesta delle deputate dell’opposizione ha sospeso la seduta e deciso di convocare la conferenza dei capigruppo. Nel corso della conferenza dei capigruppo si è “convenuto di interrompere l’esame del ddl sulla violenza domestica e di genere. L’esame riprenderà nella seduta del 2 aprile dalle 14”.

 

CARFAGNA: MAGGIORANZA VUOLE ASPETTARE MESI PER REVENGE PORN

“Se fosse per noi stasera l’Italia avrebbe una legge sul Revenge Porn. La maggioranza invece vuole aspettare mesi, mentre donne e ragazze vittime di ritorsioni e ricatti sul web saranno prive di tutela per il cinico opportunismo di M5S e Lega. Vergognatevi. Tacete”. Così Mara Carfagna, vicepresidente della Camera e deputata di Forza Italia, su Twitter.

BOSCHI: DOVE SONO MINISTRE, DOV’E’ BONGIORNO?

“Lega e M5s bocciano tutte le proposte Pd per introdurre il reato di revenge porn. Per questo governo i diritti delle donne possono sempre aspettare“. Lo dice Maria Elena Boschi in un video su facebook. “Mi chiedo dove sono le ministre di questo governo, la ministra Bongiorno, mentre discutiamo dell’introduzione di revenge porn. Occorre una risposta immediata per le tante famiglie che hanno pianto. Il Pd e’ dalla loro parte”, aggiunge Boschi.