Seulo: il buon gusto per S’Orrosa ‘e Padenti

La festa si tiene in occasione della fioritura della peonia che copre i prati di Seulo. La pianta, in dialetto S’Orrosa ‘e Padenti, è il fiore principe della Barbagia, colora di rosa i campi, le foreste e i nuraghi del territorio.4

di Antonio Tore

Ad aprile Seulo ospita il buon gusto. Durante S’Orrosa ‘e Padenti, i cittadini accompagneranno i visitatori alla scoperta del territorio, li condurranno per i boschi dove si potrà ammirare la fioritura degli alberi e per le vie del centro storico dove sarà possibile degustare e acquistare i prodotti tipici dell’enogastronomia locale e dell’artigianato.

Non mancheranno iniziative collaterali: esibizioni di musicali e di costume, mostre d’artigianato e si potrà assistere allo spettacolo dei cori polifonici itineranti. Tra gli appuntamenti imperdibili Sa Coia Antiga la rievocazione del matrimonio tradizionale di Seulo.

Programma S’Orrosa ‘e Padenti 2019

Sabato 13 aprile
Dalle ore 9:30/22:00, apertura area espositiva dei prodotti locali nel centro storico del paese.
Ore 11:00, “Funtana ‘e su Predi” escursione sui prati di peonie (solo su prenotazione, tel. 3470015021).
Ore 11:30, visita guidata alle “Domus de Janas”, grotte carsiche Seulo, (solo su prenotazione, tel. 3470015021).
Ore 12:00, Piazza Genneria: Laboratorio artigianale del tappeto sardo.
Ore 16:00, Centro Polifunzionale, convegno/spettacolo LA FAME DEL PARTO- l’ultima ostetrica di Seulo, da un’idea di Rosalba Boi di e con Paola Atzeni, musiche Chiara Effe.
Ore 17:30, Piazza (Comuna Eccia): Sa lissia, rievocazione della lisciva, il bucato con la cenere. Segue il Laboratorio del sapone sardo a cura di “BHIA cosmesi naturale”.
Ore 18:00, Piazza Genneria: Esibizione del coro polifonico maschile “Perdedu” di Seulo. Segue esibizione itinerante nel centro storico.
Ore 18:30 Centro storico: Laboratorio artigianale del formaggio
Ore 19:00, Piazza Genneria: Presentazione gruppo folk “San Cosimo e Damiano” di Seulo e esibizione del maestro Vito Marci.
Ore 21:30, Piazza Genneria serata musicale con il complesso Brinca. A seguire spettacolo pirotecnico.

Domenica 14 aprile
Dalle ore 9:30 fino alle 22:00, apertura area espositiva dei prodotti locali nel centro storico del paese.
Ore 10:00/12:00, in piazza Genneria si tengono i laboratori del torrone, svolto dal torronificio Puddu di Seulo, dei dolci tipici seulesi – su picchirittu ,su pistoccu ‘e nuxi e i Gesminusu – a cura del Dolcifico Secci Seulo, de “is scarranfiausu” e de “is culurgionis seulesus”, a cura dell’Ecomuseo dell’Alto Flumendosa e della Pro Loco di Seulo, laboratorio “De su pistiddu” di Giulia Sedda di Orotelli, laboratori del formaggio tipico Seulese e de su casiggiolu a cura dell’agenzia LAORE sardegna.
Ore 10:15, Benedizione delle Palme seguirà la Santa Messa presso la chiesa Beata Vergine Immacolata
Ore 11:00, “Funtana ‘e su Predi” escursione sui prati di peonie (solo su prenotazione, tel. 3470015021).
Ore 11:00, Piazza Genneria presentazione di cori: coro femminile “S’orrosa ‘e Padenti” segue esibizione itinerante lungo le vie del centro storico.
Ore 11:30, visita guidata alle “Domus de Janas”, grotte carsiche Seulo, (solo su prenotazione, tel. 3470015021).
Ore 16:00, rievocazione di “Sa Coia antiga seulesa” presso il centro storico. Il corteo nuziale sfila in vestito tradizionale seulese, accompagnato da coppie con abiti tradizionali di Esterzili, Nuragus, Milis, Musei, Sorgono, Fonni, Nurri, Talana, Domus De Maria, Tonara, Gavoi, Villanovatulo, Sadali e tante altre coppie della Sardegna. Si uniscono alla sfilata anche i “sonadoris de launeddas” e il coro polifonico maschile “Perdedu Seulo”.
Ore 17:30, in piazza Genneria, i saluti dei padrini della manifestazione: Coro Bachis Sulis di Aritzo e il poeta sardo Bernardo Zizi. Seguono le esibizioni delle giovani promesse Irene Crobu di Nughedu Santa Vittoria e Nicolò Peddio di Desulo all’organetto, e del giovane ballerino Stefano Pitzalis Mandas/Seulo.
Ore 18:00, Piazza Genneria: Esibizione delle maschere gruppo etnico culturale “Mamutzoneddos” di Samugheo .
Dalle Ore 18:30, animeranno la serata con musica e balli tradizionali dal dj Mauro Agus e Cristian.