Ad Arborea la annuale Sagra delle Fragole

Nell’ambito della Fiera dell’Agricoltura, che comprende anche la Mostra Zootenica , il 27 e 28 aprile prossimi si svolgerà l’annuale la Sagra delle Fragole, Floroviva e a Tavola in Fiera

di Antonio Tore

La Fiera, ospitata presso il Centro sulla Strada 19 Est, comprende l’esposizione di Mezzi, Macchine e Componenti di settore (giunta alla 35a edizione), la Mostra Zootecnica di Razza Frisona a cura della Associazione Allevatore Regione Sardegna (A. A. R. S.), dell’ANAFI e dell’AIA, giunta alla sua 36^ edizione, sostenuta dal Comune di Arborea e dall’Assessorato Regionale all’Agricoltura e la 33a edizione della sagra delle Fragole.

Arborea fu fondata durante il ventennio fascista dopo essere stata divisa da Marrubiu e fu inaugurata il 29 ottobre 1928 col nome di “Villaggio Mussolini” che, in seguito, venne rinominata “Mussolinia di Sardegna”. L’8 marzo 1944 il nome fu cambiato in Arborea.

Presso il Ministero dell’Agricoltura fu istituito (1909) l’ufficio speciale per la Sardegna. Il sardo Cocco Ortu, Ministro dell’Agricoltura con Giolitti, fu promotore di molte delle riforme sociali varate con diverse Leggi Speciali

Durante il regime fascista fu completata la bonifica della piana di Marrubiu, opera già avviata agli inizi del 1900 dal governo Giolitti. La città di Arborea fu ideata come centro urbano all’interno della bonifica, ma si dovette attendere il secondo dopoguerra perché tale progetto fosse realizzato completamente: la malaria, secolare piaga dell’area, fu debellata grazie all’opera della fondazione Rockfeller che finanziò una vasta opera di bonifica.

Da allora Arborea basò la propria economia sull’agricoltura e sull’allevamento, sviluppando colture intensive di frutta e verdura, allevamenti bovini e produzione del latte e derivati, organizzando la propria struttura spesso con il lavoro di cooperative che danno lavoro ai propri associati e appoggiandosi anche ad una Banca Cooperativistica, fondata nel 1980.

E cosi, nel tempo, sono state organizzate varie rassegne dei mezzi agricoli, mostre zootecniche e, ultimamente la sagra delle fragole che tanto successo hanno riscosso da parte dei visitatori.

In questo ambito, sabato 27 e domenica 28 aprile si terrà la Sagra delle Fragole a cura della Pro Loco e dell’Associazione Fragolicoltori di Arborea.

Domenica la vendita diretta al pubblico e degustazioni con panna avrà inizio a partire dalle 16:00 negli appositi stand. La stessa giornata di domenica prevede anche l’appuntamento gastronomico a “Tavola in Fiera”. Dalle 12:30 per il pubblico disponibili spazi attrezzati. Consigliabile munirsi di ticket.

Nei due giorni della manifestazione, i giovani della Pro Loco allestiranno una postazione di Street Food con prodotti locali.

Per l’infanzia sono previsti servizi di Baby-Pit-stop e spazio attrezzato per BabyParking.

Saranno presenti anche servizi generali con guardia medica, ambulanze, vigili del fuoco, vie di fuga, indicazioni sui percorsi, ampi parcheggi e guardiania.