Victoria Sandwich,  il dolce che piaceva alla famosa regina inglese

È arrivata la primavera, quel periodo dell’anno in cui le giornate si allungano, il sole inizia a scaldare, ma non c’è ancora il caldo afoso e bere una tazza di the caldo accompagnata da un buon dolce come ad esempio la Victoria Sponge cake è davvero piacevole.

 di Ilaria Todde

La Victoria Sponge Cake o Victoria Sandwich nasce come dolce da the durante il regno della Regina Victoria dal 1837 al 1901.

Per gustare un the con la regina i suoi ospiti dovevano indossare degli abiti da cerimonia adeguati all’occasione. Usanza che la Regina Victoria ereditò dalla sua dama di compagnia e amica Anna Duchessa di Bedford, che per far fronte ai suoi cali di zuccheri pomeridiani era solita gustare il suo the con dei dolci da forno.

Durante la cerimonia veniva servita una torta particolare, era composta da un Pan di Spagna molto spugnoso arricchito con del burro, nel mezzo veniva fatto uno strato molto spesso di farcia fresca e cremosa come ad esempio una confettura di lampone, burro montato oppure panna montata in questi casi si aggiungeva della frutta fresca di stagione come frutti di bosco, ciliegie o fragole; per poi essere decorata con del semplicissimo zucchero a velo.

Semplicissima da preparare, infatti ne esistono molte varianti, ma molto gustosa e deliziosa.

Ricetta Victoria Sponge Cake

Ingredienti per uno stampo da torta del diametro di 20-25 cm:

Per il Pan di Spagna:

  • 200g di farina 00
  • 200g di zucchero semolato
  • 200g di uovo a temperatura ambiente ( 4 uova )
  • 200g di burro a temperatura ambiente
  • 1/2 bacca di vaniglia
  • 5g di lievito per dolci

Per la farcia: ( volendo si possono usare altri tipi di frutta a seconda del proprio gusto)

  • 500ml di panna montata fredda
  • 100g di zucchero a velo
  • 300g di fragole
  • 50g di mirtilli
  • 50g di lamponi
  • 1/2 bacca di vaniglia

Per la decorazione:

  • 100g di zucchero a velo
  • 50g di cioccolato fondente ( opzionale )

Preparazione del Pan di Spagna:

Scaldare il forno a 180º , imburrare e infarinare lo stampo.

  • Montare con una planetaria o le fruste elettriche il burro a temperatura ambiente con lo zucchero e la polpa della vaniglia.
  • Quando il composto sarà chiaro, spumoso, liscio e omogeneo, senza grumi bisogna aggiungere le uova una per volta; facendo in modo che di volta in volta ogni uovo venga assorbito completamente dal composto.
  • Spegnere la planetaria o le fruste elettriche, versare in due tempi li lievito e la farina precedentemente setacciati mescolando con una Marisa ( lecca pentole ) facendo un movimento che va dall’alto verso il basso.
  • Versare l’impasto in una tortiera precedentemente imburrata e infarinate. Cuocere a 180º in un forno statico per circa 20 o 30 minuti.
  • Una volta che il Pan di Spagna sarà diventato freddo tagliarlo con un coltello seghettato al centro, in modo da ricavare due dischi.

Procedimento per la farcia:

  • Lavare la tutta la frutta, asciugarla molto bene e tagliare le fragole in spicchi e i lamponi a metà.
  • Versare la panna fredda in una ciotola, aggiungere lo zucchero, la polpa della vaniglia e montare.
  • Mettere la panna in un sac à poche con una bocchetta rigata oppure con una bocchetta gianduia da 10 e farcire il dico di Pan di Spagna che farà da base, mettere la frutta, fare un ultimo strato di panna e porre il secondo disco in modo da chiudere.

Per decorare:

  • Sciogliere il cioccolato fondente a bagno maria assicurandosi che l’acqua non entri, in nessun modo, a contatto con il cioccolato.
  • Temperare il cioccolato e con l’aiuto di un sac à poche versarlo sul bordo della torta.
  • In fine setacciare lo zucchero a velo sulla torta.

 

Add Comment