Consiglio comunale di Oristano: “Basta plastiche sulle spiagge”

Proposto dal gruppo “La Civica – Oristano” un percorso per la eliminazione dei rifiuti di plastica dalle spiagge del Comune in vista della prossima stagione estiva

di Antonio Tore

 Il nuovo gruppo La Civica – Oristano pone all’attenzione del Consiglio Comunale di Oristano, una mozione con la quale chiede di avviare un percorso virtuoso e condiviso per la graduale eliminazione dei rifiuti di plastica dal territorio comunale con particolare riferimento alle spiagge, in vista dell’ imminente stagione balneare.

Il Comune di Oristano è da tempo impegnato nella tutela e salvaguardia dell’Ambiente ed a favorire tutte le iniziative finalizzate ad un miglioramento dell’ecosistema nell’intero territorio Comunale e che la tutela dell’ambiente rientra tra gli interessi primari di  tutte le Amministrazioni Pubbliche perché strettamente correlata alla sicurezza ed alla salute dei cittadini, nonché in attuazione di diverse direttive del Parlamento europeo, in particolare quella del 27 marzo 2019  sulla riduzione dell’incidenza di determinati prodotti di plastica sull’ambiente oltre il divieto al consumo nell’UE di alcuni prodotti in plastica monouso.

La città di Eleonora da circa dieci anni attua il sistema della raccolta differenziata, che le ha permesso di raggiungere ottimi risultati in relazione al riutilizzo, riciclaggio e recupero dei materiali, riducendo in modo sensibile la quantità di rifiuti secchi indifferenziati da conferire in discarica. Inoltre l’amministrazione Lutzu con una delibera di Giunta dello scorso anno ha deliberato  di aderire alla Campagna  “IO SONO AMBIENTE”  Linee Guida e materiali plastic  free”  avviata dal Ministero dell’ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare e di avviare un percorso virtuoso e condiviso per la graduale eliminazione dei rifiuti di plastica.

I consiglieri Giuseppe Puddu, Angelo Angioi, Vincenzo Pecoraro e Lorenzo Pusceddu chiedono “l’approvazione di una mozione affinché il Sindaco Andrea Lutzu emetta una ordinanza che disponga il divieto assoluto di utilizzo sugli arenili  ricadenti nel nostro  territorio” ed in altri ambiti urbani particolarmente sensibili dal punto di vista paesaggistico-ambientale, dei sacchetti in plastica monouso e degli altri articoli di plastica monouso”.

 

Add Comment