73° Anniversario della Proclamazione della Repubblica a Nuoro

Domenica 2 giugno ricorrerà il 73° anniversario della proclamazione della Repubblica Italiana. Il programma dei festeggiamenti a Nuoro

di Antonio Tore

La Prefettura di Nuoro, quest’anno, intende celebrare la storica ricorrenza con momenti ufficiali e iniziative in sede locale, volte a sottolineare il portato valoriale e l’irrinunciabilità dei principi sanciti nella nostra Costituzione.

Nella Piazza Vittorio Emanuele di questo Capoluogo, dalle ore 9,00 alle ore 14,00, sarà allestita una mostra statica interforze, con esposizione alla cittadinanza degli strumenti in uso alle Forze dell’Ordine, alle Forze Armate, ai Vigili del Fuoco e alla Croce Rossa. Sarà un’occasione importante per consentire alla popolazione di conoscere le specifiche e peculiari attività svolte a presidio della sicurezza dei cittadini, nonché le tecnologie e i mezzi utilizzati dagli stessi soprattutto nelle azioni di salvaguardia e tutela delle persone.

Sempre in Piazza Vittorio Emanuele, alle ore 11,00, si terrà la cerimonia solenne dell’alzabandiera, momento ufficiale centrale del programma delle celebrazioni della ricorrenza.

La cerimonia pubblica si svolgerà con lo schieramento del picchetto in armi, la resa degli onori alla massima Autorità e l’innalzamento della bandiera nazionale, preceduto dall’Inno nazionale che, per l’occasione, sarà eseguito dal Coro “Nugoro Amada” di Nuoro, affiliato all’Associazione Nazionale Alpini. Seguirà la resa degli onori ai caduti di guerra da parte del Prefetto di Nuoro, con la deposizione di una corona di fiori sul Monumento posto dinnanzi alla Caserma della Guardia di Finanza e la lettura in piazza del messaggio del Presidente della Repubblica.

A conclusione, il predetto Coro “Nugoro Amada” eseguirà un repertorio tradizionale di brani alpini, e il gruppo dei giovani allievi dell’Istituto Comprensivo di Desulo diretti dal prof. Tommaso Troisi, già vincitori del primo premio di categoria nel concorso musicale internazionale “Giovani Promesse” di Bracigliano (SA), si esibirà con il flauto dolce in alcuni brani scelti di musica classica e moderna.

Nel pomeriggio dello stesso giorno, presso il Palazzo del Governo, si svolgerà una cerimonia ristretta alle personalità invitate per la consegna delle onorificenze O.M.R.I. e delle medaglie d’onore ai cittadini italiani militari e civili deportati ed internati nei lager nazisti e delle onorificenze alle “vittime del terrorismo”.

programma 2 giugno 2019

Add Comment