Buggerru (Sud Sardegna):  Cala Domestica, mare incontaminato tra falesie e miniere

di Sergio Atzeni

Cala Domestica,  a due chilometri dal  comune di Buggerru (Sud Sardegna) è una baia superba incorniciata da promontori a falesie  che la proteggono. Nella costa sud-ovest della Sardegna, la cala  ė controllata da una torre spagnola testimone della  storia mineraria e della natura selvaggia.

Resti di magazzini, depositi e numerose  gallerie scavate dai minatori arricchiscono l’ambiente  e la collegano a un’altra piccola baia appartata, quasi intima, chiamata La Caletta.

Cala Domestica è  quasi un fiordo, con un’ampia e riparata spiaggia dai colori tra il bianco, l’ambrato e il dorato che confina con un fondale basso e sabbioso.

La macchia mediterranea sembra proteggere la spiaggia  da delle dune alle spalle dell’arenile.

Poi  il mare tra i più belli della Sardegna, con i riflessi che variano dal turchese all’azzurro.

Le grandi  falesie di bianco calcare   delimitano il candido litorale che creano un ambiente paradisiaco.

La natura dà il meglio di sè in questo angolo di costa  che infonde serenità e tranquillità solo  ammirandola e contemplandola.

 

Add Comment