ON PAPER III – da Picasso a Maria Lai a Sassari

Da Picasso a Maria Lai”, il progetto sull’incisione contemporanea di Casa Falconieri che inaugura a Sassari – giovedì 13 giugno, alle ore 19 – negli spazi espositivi di via Carlo Alberto 7

 di Antonio Tore

La Fondazione di Sardegna estende e arricchisce la programmazione espositiva del progetto AR/S Arte condivisa in Sardegna con la mostra internazionale “ON PAPER III.

Già presentato presso il MACC di Calasetta e il Palazzo Regio di Cagliari nella stagione 2018, ON PAPER è molto di più di un Festival dedicato all’incisione originale: il progetto nasce con l’intento di valorizzare e diffondere l’opera d’arte su carta nella pratica estetica contemporanea, un ruolo inteso non solo come medium o supporto, ma che agisce come catalizzatore del discorso artistico e diventa materiale di riflessione.

La duttilità artistica della carta, la grafica originale e il suo carattere di multiplo o la sua unicità, con il suo potenziale di ricerca, fanno di tutto questo un motore della creazione contemporanea. Restituire all’opera originale su carta la giusta situazione per diventare uno dei progetti specializzati tra i più validi del nostro Paese e nel bacino europeo.

L’insieme di tecniche dei linguaggi incisori, le contaminazioni con la fotografia, il disegno, la tematica del libro d’artista, possono e devono essere incentivati per le loro caratteristiche di linguaggio artistico immaginifico e mutante legato alla ricerca e alla sperimentazione.

Inteso come uno sguardo sui territori del segno, ON PAPER racconta un momento internazionale di ricerca e di analisi mirato alla promozione e diffusione della grafica d’arte contemporanea, ma, allo stesso tempo, formula il punto di incontro tra il pensiero artistico, l’evoluzione concettuale e tecnologica, i nuovi sistemi nella ricerca e nell’incisione contemporanea, individuando la Sardegna quale punto d’incontro di realtà internazionali.

L’articolarsi delle opere può creare una modalità visiva di particolare impatto, per i segni, le tecniche utilizzate, le dimensioni e la storia che ciascun artista racconta e che si collega ai paesi di provenienza. Le opere tracciano quindi un cammino che ci guida in questo fascinoso viaggio, indicando le differenze, i punti di incontro, le fughe e gli azzardi compiuti dagli artisti e invitando i visitatori a scoprire nuovi rimandi, declinazioni impreviste e percorsi alternativi.

La mostra traccia un significativo sguardo attraverso i grandi del 1900. “Da Pablo Picasso a Maria Lai” non vuole essere una provocazione, ma il filo conduttore della particolare situazione culturale che ha attraversato la Sardegna nel 1900, con nomi, oggi riconosciuti internazionalmente ma che hanno vissuto il secolo scorso, talvolta con fatica e difficoltà.

Saranno in mostra opere originali su carta di:

SPAGNA: Pablo Picasso, Joan Mirò, Eduardo Chillida, Bernardì Roig, Antoni Tapies, Juan Gris

ITALIA: Maria Lai, Lucio Fontana, Costantino Nivola, Carol Rama, Giuseppe Capogrossi, Mimmo Paladino

AMERICA LATINA: Carlos Colombino

BELGIO: Francky Cane, Michel Seuphor

 

Add Comment