Fluminimaggiore (Sud Sardegna): La spiaggia di Portixeddu bella e selvaggia dove  “Navigar è dolce in questo mar”

di Sergio Atzeni

La spiaggia di Portixeddu (Fluminimaggiore – Sud Sardegna)  lunga e selvaggia, detta anche del rio Mannu, perché sfocia proprio  lì il  ruscello,  è una indubbia perla condivisa da Sulcis e  Costa Verde.

La sabbia finissima  e  dorata fa da argine  a un mare cristallino  stupendo dai riflessi trasparenti che fanno mostrare dei  fondali inimitabili per la loro bellezza.

Si respira libertà quando si giunge in questo incontaminato litorale lambito dalla flora mediterranea che profuma l’ambiente tutto intorno.

Dalla battigia   il mare si fa subito profondo e le  forti correnti di solito si danno sentire e vedere increspando il mare che ha un po’ di primitivo e che è opportuno  rispettare.

L’acqua, trasparente e cristallina, offre riflessi turchesi che arrivano al blu intenso   con riverberi che vanno dalla gamma dei celesti agli azzurri.

Certo il  maestrale s fa sentire spesso e soffia forte, e per questo i surfisti arrivano a frotte perche “Navigar è dolce in questo mar”  quando arriva l’energia naturale del vento che spinge le vele.

Poi il promontorio che domina la spiaggia di Portixeddu, offre un  panorama mozzafiato  e spettacolare con la vista che spazia all’orizzonte e che permette di ammirar questo  angolo incontaminato della Sardegna.

 

Add Comment