Posada (Nuoro): Su Tiriarzu,  lunga  spiaggia delle dune,  ginestre e fenicotteri

di Sergio Atzeni

La spiaggia di Su Tiriarzu in comune di Posada (Nuoro) è  una delle perle della Baronia,  una lunga distesa sabbiosa  vicino al famoso borgo, con tutt’attorno un incontaminato scenario ambientale-naturale

La spiaggia è dominata dal  promontorio  roccioso dove è adagiato il suggestivo  borgo medioevale di Posada e su tutto domina e controlla il bel  castello della Fava.

Il  nome  della  spiaggia  deriva dalla tiria, tipo di ginestra che cresce nel verde a ridosso della sabbia,  concedendo alla località un tocco d originalità.

Il litorale di Su Tiriarzu   è la parte più meridionale di un tratto sabbioso di circa  quattro chilometri  e dista tre chilometri dal centro abitato.

Su Tiriarzu è una delle spiagge più grandi e belle della Baronia,  con sabbia bianca e sottile dislocata  in una cornice naturale esclusiva.

Poi  le acque limpide dall’azzurro al verde,  lambiscono  quel litorale candido sfiorandolo  quasi per non modificarlo o disturbarlo.

Evidente per il visitatore la  lussureggiante vegetazione mediterranea che sfiora e si distende dalla foce del rio Posada,  fino alle  rive degli stagni Tondu e Longu con lo sfondo unico  del  maestoso,  candido e austero  del  Montalbo.

Dal promontorio dove è ubicata Posada, un sentiero conduce  alla spiaggia tramite un caratteristico  un ponticello in legno.