Tessingiu: Mostra dell’Artigianato Sardo a Samugheo

La mostra di manufatti tessili, giunta alla 52^ edizione,  terminerà il 25 agosto

di Antonio Tore

Sono trascorsi più di cinquant’anni dalla prima Mostra dell’Artigianato del Mandrolisai, nata per volontà della Pro-Loco di Samugheo allo scopo di salvaguardare, valorizzare e promuovere l’arte manifatturiera tradizionale, in particolare quella tessile, dei paesi incastonati nel cuore dell’isola

La 52° edizione della Mostra dell’Artigianato Sardo si terrà dal 20 luglio al 25 agosto 2019 ed è promossa dal Comune di Samugheo e dal Museo Unico Regionale dell’Arte Tessile Sarda – MURATS, in collaborazione con la Pro Loco di Samugheo.

La mostra si può visitare dalle 10:00 alle 13:00 e dalle 15:30 alle 20.30.

La Mostra dell’Artigianato Sardo a Samugheo vuole valorizzare l’intrinseca ricchezza della cultura territoriale attraverso la promozione del talento e dell’identità espressiva artigianale. Tessingiu metterà in mostra le eccellenze del panorama regionale all’interno degli spazi del MURATS il Museo Unico Regionale dell’Arte Tessile Sarda.

Circa 90 artigiani e oltre mille manufatti dialogano tra loro per offrire ai visitatori la possibilità di scoprire e approfondire la conoscenza della raffinata e contemporanea essenza della Sardegna e della sua cultura millenaria. I maestri del tessile, del vetro, della ceramica, del ferro, del legno e della pelle, della pietra e dell’oro mostrano l’intricata rete di saperi che lega località geograficamente distanti tra loro ma unite da interessi culturali ed esperienze artigianali comuni.