Cagliari: domani al Conservatorio i talenti dell’Accademia chiudono il festival “Le notti musicali”

Appuntamento alle 21 nell’auditorium del conservatorio “G. P. Da Palestrina” per un concerto intitolato “do-re-mi-sol- la- si. Tutti insieme” con cui calerà il sipario sull’edizione 2019 della manifestazione. Nella Foto Marco Schirru

redazione 

Domani (giovedì 5 settembre) si chiude con un grande concerto dei migliori virtuosi dell’Accademia internazionale di musica di Cagliari il festival Le notti musicali, che da lunedì ha visto sul palco dell’auditorium del conservatorio “G. P. Da Palestrina” le stelle mondiali della classica, in città come docenti.

Per la prima volta il festival che ospita i grandi nomi ha deciso di inserire nel suo cartellone- con un appuntamento intitolato “do-re-mi-fa- sol-la-si. Tutti insieme” – i talenti dell’Accademia. Tra questi spiccano anche tre sardi. Si tratta dei pianisti Marco Schirru e Federico Melis e del flautista Massimiliano Loi.

Ancora: tra gli artisti chiamati a esibirsi sul palco dell’auditorium del Conservatorio spiccano pure i nomi di alcuni giovani virtuosi con una carriera già promettente. Nomi come quelli di Anastasia Pentina, violinista ucraina già vincitrice di importanti concorsi internazionali, Yuliia Van, altra violinista ucraina recentemente vincitrice del Concorso Montreal, in Canada, la pianista Annalisa Londero, chiamata a suonare in numerosi teatri d’Italia, il baritono Bruno Galati, e il soprano Airi Sunada che già da tempo collaborano con l’accademia della Scala di Milano.

L’appuntamento prenderà il via alle 21 e proporrà un ricco programa che spazierà da F. Chopin a F. Listz, da M. Ravel a S. Rachmaninov, sino al bel canto con brani di G. Verdi.

Il costo del biglietto è di 10 euro. Informazioni: Box Office, viale Regina Margherita tel. 070.657428, info@boxofficesardegna.it.

L’Accademia di musica di Cagliari è realizzata dall’associazione Sardegna in musica in coproduzione con il Conservatorio “Giovanni Pierluigi da Palestrina”.

Con il il contributo della Regione Autonoma della Sardegna e del Comune di Cagliari.

 

Add Comment